Ancona: nascondeva cocaina per 10 mila euro dietro il termosifone. Nei guai 59enne anconetano

cocaina 28/01/2017 - Nascondeva cocaina per 10 mila euro dietro il termosifone. Nei guai 59enne anconetano

Nella mattinata di ieri i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona, Sezione Antidroga, hanno tratto in arresto un noto pregiudicato di 59 anni residente ad Ancona, responsabile di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Era da tempo che gli investigatori lo stavano pedinando notando una assidua frequentazione dell’uomo con giovani del luogo, prevalentemente albanesi.

Dopo aver capito l’esatta ubicazione del suo appartamento concessogli dal Comune in una via del centro storico, gli agenti della narcotici gli hanno fatto un appostamento fino a quando, sicuri di trovarlo in casa, sono entrati per eseguirvi una perquisizione domiciliare. Nascosto dietro un termosifone (sospeso da un filo elettrico) vi era un involucro che conteneva 70 grammi di cocaina purissima che sarebbe stata immessa di lì a poco nel mercato dorico procurandogli un profitto di circa 10.000 euro. Oltre al predetto stupefacente, gli investigatori hanno rinvenuto e sequestrato in casa di M.S. anche un bilancino di precisione necessario per la pesa e il confezionamento della droga.

Su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, l’uomo, in stato di arresto in flagranza, veniva collocato presso la sua abitazione in attesa del giudizio di convalida previsto per sabato mattina in Tribunale.





Questo è un articolo pubblicato il 28-01-2017 alle 16:04 sul giornale del 30 gennaio 2017 - 12567 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, cocaina, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFTc