Jesi: carabinieri contro l'immigrazione clandestina, espulsi marocchino e africana

Carabinieri 26/01/2017 - Controlli mirati sul territorio di tutta la Vallesina da parte della Compagnia dei Carabinieri di Jesi sono in atto in questi giorni per contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina.

Nell’ambito delle operazioni i militari delle Stazioni Carabinieri di Jesi e di Montecarotto sono riusciti ad individuare due soggetti, un uomo marocchino di circa 35 anni e una donna di origine centro africana di 25 anni entrambi colpiti da provvedimento di espulsione dal nostro paese.

In particolare l'uomo, con numerosi precedenti penali tra cui anche rapina, è stato fermato in stato di evidente alterazione psicofisica dovuta all’alcol. La donna invece è risultata clandestina.

Entrambi, dopo le procedure di rito, nella serata di mercoledì sono stati trasportati presso i centri di identificazione ed espulsione rispettivamente di Torino e Roma.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it




Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2017 alle 13:25 sul giornale del 27 gennaio 2017 - 2883 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, jesi, cristina carnevali, articolo