Fano: 3 furti in un pomeriggio all'Auchan, in manette un macedone domiciliato ad Urbania

Carabinieri 26/01/2017 - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Fano hanno tratto in arresto un macedone domiciliato ad Urbania responsabile di diversi furti all’Auchan.

I militari, allertati dal personale della vigilanza interna che, a ridosso dell’orario di chiusura, ha notato la presenza di una persona sospetta, giunti al centro commerciale hanno sorpreso un uomo che aveva appena asportato generi alimentari dall’ipermercato. Non solo.

Grazie alle telecamere di videosorveglianza, i carabinieri hanno accertato che nello stesso pomeriggio aveva commesso altri due furti: uno dei quali, poco prima, all’Oviesse. Gli indumenti sottratti sono stati rinvenuti in una siepe, poco distante dal centro commerciale.

Pertanto l’uomo, che già nel primo pomeriggio era stato denunciato in stato di libertà perchè sorpreso a rubare, essendosi reso responsabile di 3 furti in un solo pomeriggio aggravati dall’aver distrutto i sistemi antitaccheggio, ed in considerazione dei suoi precedenti penali, è stato tratto in arresto in flagranza di reato.

Il giorno successivo, il giudice del Tribunale di Pesaro ha convalidato l’arresto e rimesso in libertà il 26enne I. A., macedone domiciliato ad Urbania.





Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2017 alle 10:26 sul giornale del 27 gennaio 2017 - 5594 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, carabinieri, urbania, arresto, furto, vivere fano, Sudani Alice Scarpini, carabinieri di fano, cronaca fano, articolo, cronaca urbania

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFOn