Fano: calci e pugni ai poliziotti per sottrarsi al controllo, arrestato un pericoloso ricercato

polizia 25/01/2017 - Lunedì mattina gli agenti della Squadra Volante e dell’Anticrimine del Commissariato di Fano, impegnati in un servizio di pattugliamento nella zona residenziale e commerciale di Bellocchi, hanno tratto in arresto un pericoloso malvivente di origini bosniache.

I poliziotti, notando la presenza di quattro camper, hanno proceduto al controllo dei mezzi e degli occupanti, tutte persone originarie dell’ex Iugoslavia, nomadi, provenienti dal litorale romano.

Durante le operazioni di identificazione, l’attenzione del personale del Commissariato di P.S. di Fano si è focalizzata su 4 uomini che, pertanto, sono stati accompagnati negli uffici per ulteriori approfondimenti.

Giunti in prossimità del Commissariato, uno di questi ha tentato la fuga a piedi ma, nonostante abbia reagito sferrando calci e pugni contro gli agenti, è stato subito bloccato. Le successive verifiche hanno permesso ai poliziotti di appurare il motivo della tentata fuga. L’uomo, che aveva esibito un documento contraffatto e riportante false generalità, poi identificato attraverso i rilievi dattiloscopici sulle sue impronte nel 29enne S.H., destinatario di alcuni provvedimenti di carcerazione emessi dall’Autorità Giudiziaria romana, per un totale di 3 anni di reclusione, essendosi reso protagonista di diverse rapine con sequestri di persona ai danni di autotrasportatori.

Al termine degli accertamenti, in virtù di tali provvedimenti, oltre che per i reati di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, false generalità, sostituzione di persona e contraffazione di documento constatati in occasione del controllo di lunedì, l’uomo è stato tratto in arresto ed accompagnato alla Casa Circondariale di Villa Fastiggi.

Uno dei poliziotti aggrediti, ricorso alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso, ha riportato lesioni al costato giudicate guaribili in 30 giorni.





Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2017 alle 15:30 sul giornale del 26 gennaio 2017 - 10766 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, fano, Sudani Alice Scarpini, polizia di Fano, cronaca fano, commissariato di fano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFME





logoEV