Ancona: Minaccia di morte la moglie con coltelli da cucina. Nei guai 50enne

Polizia di notte  550 24/01/2017 - Minaccia di morte la moglie con coltelli da cucina, nei guai 50enne dopo le indagini della Mobile. Clima di terrore anche per le due figlie della coppia.

Si sono concluse da pochi giorni le indagini a carico del cittadino dello Sri Lanka F.D.L. K.W. di 50 anni, accusato di minacce, ingiurie e aggressioni fisiche continuate e aggravate nei confronti della moglie. I fatti risalgono a qualche mese fa quando la donna si era rivolta alla Polizia perché esasperata dai continui atti vessatori e di violenza verbale e fisica posti in essere dal marito. All’epoca la donna denunciava alla Polizia di Stato del Capoluogo che in più occasioni, a causa di futili motivi, il marito era sovente aggredirla con schiaffi e pugni o colpirla con suppellettili della loro abitazione coniugale ad Ancona. In un occasione l’uomo, colto da uno dei tanti scatti d’ira, aggrediva la donna a colpi di padella ferendola alla schiena. Nelle stesse circostanze la minacciava di morte brandendo coltelli da cucina.

Gli episodi denunciati, da quanto appreso dalla coniuge dell’indagato, avevano instaurato un clima di terrore e paura all’interno della famiglia dove marito e moglie vivevano con le loro due figlie.

Lo scorso 20 gennaio, gli Agenti della Squadra Mobile dorica,che sin dall’inizio seguirono l’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, hanno notificato all’uomo l’avviso di garanzia e la contestuale comunicazione di conclusione delle indagini preliminari, a breve l'uomo potrebbe essere rinviato a giudizio per i reati a lui addebitati.





Questo è un articolo pubblicato il 24-01-2017 alle 13:22 sul giornale del 25 gennaio 2017 - 3554 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFKo