Ancona: pericolosa inversione di marcia: gli intimano l'alt e non si ferma. Nei guai 30enne

polizia generico 22/01/2017 - Pericolosa inversione di marcia: gli intimano l'alt e non si ferma. Nei guai 30enne. L'episodio in via Marconi

Eranco circa le 18 di venerdì quando, durante un posto di controllo, una pattuglia della Volante fermava in via Marconi un’utilitaria il cui conducente alla vista del posto di polizia aveva tentato di fare una pericolosa inversione di marcia. Vista l’impossibilità di tornare indietro, l’automobilista rallentava la velocità e sfilava davanti ai poliziotti che, avendo notato lo strano comportamento, gli intimavano l’alt.

Il cittadino straniero, originario della Romania, classe 1987 da un immediato controllo risultava avere precedenti penali per reati contro il patrimonio, in particolare furti, ma, soprattutto era destinatario di un provvedimento che gli proibiva di fare rientro in Italia dal momento che era stato espulso dal territorio nazionale, per motivi di pubblica sicurezza, nel 2015.

Accompagnato presso gli Uffici della Questura veniva denunciato alla competente Autorità Giudiziaria e affidato al personale dell’Ufficio Immigrazione per tutte le incombenze del caso valutando la possibilità di riaccompagnarlo in frontiera.





Questo è un articolo pubblicato il 22-01-2017 alle 15:02 sul giornale del 23 gennaio 2017 - 2673 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFFZ