Parlamentari Pd: "Marche in ginocchio, chiediamo aiuto alle regioni del nord"

Terremoto - allevamento 18/01/2017 - "La situazione nel nostro territorio è drammatica. La Regione Marche è in ginocchio. Sono ore difficilissime per la nostra comunità, provata dalla neve e, questa mattina, anche da nuove violente scosse di terremoto. Ci sono alcune frazioni che si trovano completamente isolate, prive di corrente elettrica.

Giungono appelli disperati e preoccupati da parte dei sindaci che chiedono aiuto per garantire la sicurezza e l'incolumità dei propri cittadini. Chiediamo, come fatto dallo stesso Presidente della nostra Regione Ceriscioli, l'ausilio di mezzi e uomini da parte delle altre Regioni, in particolare del Nord, che servano da sostegno alla Protezione civile, ai Vigili del Fuoco, alle Forze dell'Ordine e a tutte le realtà in queste ore impegnate in un grandissimo sforzo di aiuto e di assistenza alla popolazione. L'urgenza è il ripristino della rete elettrica e della viabilità, anche per ragioni di sicurezza rispetto allo sciame sismico, poichè i sindaci si trovano nella condizione di dover garantire il collocamento delle persone in luoghi caldi e sicuri".

Lo affermano in una nota i parlamentari del Pd, Camilla Fabbri, Silvana Amati, Luciano Agostini, Marco Marchetti.





Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2017 alle 19:06 sul giornale del 19 gennaio 2017 - 1352 letture

In questo articolo si parla di partito democratico, I parlamentari Pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFzG