Neve e sisma: Ceriscioli, "Catastrofe, necessaria la massima mobilitazione"

Luca Ceriscioli 18/01/2017 - E’ una catastrofe perché all’emergenza che viviamo da agosto si è aggiunta la neve e le scosse di oggi creano una situazione catastrofica sulle strade.

Il combinato neve e terremoto ha creato anche il rischio slavine, la mancanza di corrente elettrica mette in difficoltà migliaia di famiglie che non sanno dove stare, i sindaci chiedono mezzi per uscire dall’isolamento, alcune realtà soprattutto le frazioni, risultano isolate. Un appello quindi alle Regioni, specie quelle del nord che hanno competenze: servono mezzi e turbine per liberare i posti dalla neve alta, c’è il problema degli alberi caduti che intralciano il lavoro dei mezzi spalaneve, servono squadre per toglierli.

E poi importante che Enel faccia di tutto per ripristinare la corrente elettrica e i sindaci abbiano in queste ore quale priorità il collocamento delle persone e portarle in posti caldi e sicuri per trascorrere la nottata. Si è mobilitato l’esercito e l’Anas a livello nazionale, facciamo presente che c’è davvero grande necessità ed è necessaria la massima mobilitazione


da Luca Ceriscioli
Presidente Regione Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2017 alle 21:09 sul giornale del 19 gennaio 2017 - 15216 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, regione marche, luca ceriscioli, marche nord

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFzU