Volley: Lube, è Final Four di Coppa Italia. Vibo battuta 3-0

13/01/2017 - Pronostico rispettato nell’ultimo quarto di finale della Del Monte Coppa Italia: è la Cucine Lube Civitanova a staccare il biglietto per la final four di Bologna, con i biancorossi che sabato 28 gennaio alle 15.30 scenderanno in campo per la prima semifinale contro la sorpresa Piacenza (vittoriosa ieri in rimonta a Perugia), mentre dall’altra parte del tabellone si affronteranno Modena e Trento.

Una qualificazione, quella della squadra di Gian Lorenzo Blengini confermatasi imbattibile all’Eurosuole Forum (11 vittorie su 11), maturata con un 3-0 nei confronti della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (25-17, 25-22, 25-22) che ha messo in vetrina tutte le virtù della squadra marchigiana.

La partita
Una Lube autoritaria nel primo set, dominato con uno strapotere in attacco (61% di efficacia contro il 41% dei calabresi) evidenziato soprattutto dalle schiacciate di Sokolov (5 punti col 67%) e Juantorena, quest’ultimo decisivo anche col servizio per il primo break (4-1) e per l’accelerata finale (ace del 19-14), in cui peseranno anche i tre muri in serie piazzati da Stankovic e Candelaro (22-16). Finisce 25-17. Una Lube dal gran carattere invece nel secondo parziale, che vede Vibo Valentia salire subito di tono in battuta e prendere un buon break di vantaggio in apertura con i contrattacchi del martello brasiliano Thiago Alves (3-7), poi allungare fino all’11-15 nonostante l’andamento a corrente alternata dell’opposto Michalovic, che sul 15-16 verrà rimpiazzato da Rejlek. Il recupero dei biancorossi è figlio della gran giornata a muro (6-1 nel parziale), ma va attribuito anche ai cambi decisi dal tecnico Blengini: l’ingresso di Kovar per Kaliberda regala delle giocate decisive in fase di difesa e ricostruzione, quello di Grebennikov al servizio si rivela invece incredibilmente decisivo per acciuffare la parità. Sono due ace consecutivi conquistati con la velenosa float del francese a scrivere il 19-19, l’accelerata finale è invece opera del solito Juantorena, autore di due colpi d’autore in attacco contro il muro della Tonno Callipo schierato, utili a fissare rispettivamente il 22-21 (primo vantaggio Lube nel set e il 24-22. A chiudere le ostilità è poi un muro del MVP Stankovic su Alves, 25-22. Vibo non si scompone, riuscendo a tenere botta anche nel terzo set. In cui è comunque la Cucine Lube Civitanova a tenere costantemente il muso davanti, fino al 25-22 firmato da Sokolov. Per la Lube si tratta della settima partecipazione consecutiva alla final four della competizione, quattro le vittorie: nel 2001, 2003, 2008 e 2009.

Il tabellino
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Sokolov 16, Candellaro 7, Pesaresi (L), Kaliberda 2, Juantorena 14, Casadei n.e., Stankovic 11, Kovar 2, Christenson 2, Cester n.e., Grebennikov 2, Corvetta, Cebulj n.e.. All. Blengini.
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Costa 11, Coscione 1, Marra (L), Geiler 9, Izzo, Corradon.e., Michalovic 8, Barreto Silva n.e., Barone 1, Alves Soares 10, Diamantini 4, Rejlek 1, Torchia n.e.. All. Kantor.
ARBITRI: Simbari (MI) – Puecher.
PARZIALI: 25-17 (21’), 25-22 (29’), 25-22 (26’).
NOTE: Spettatori 2115, incasso 17827. Lube bs 10, ace 4, muri 11, ricezione 65% (35% prf), attacco 49%, errori 5. Vibo bs 11, ace 3, muri 7, ricezione 67% (40% prf), attacco 47%, errori 5.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2017 alle 09:36 sul giornale del 14 gennaio 2017 - 14307 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, volley, volley lube

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFoW