Pattinaggio su ghiaccio: oro per Senigallia, Linda Rossi è campionessa italiana

10/01/2017 - Quando due mesi fa Linda Rossi iniziò ad allenarsi nel pattinaggio su ghiaccio, erano davvero pochi coloro che avrebbero potuto immaginare ciò che presto sarebbe successo.

Negli ultimi due anni la campionessa senigalliese infatti aveva rallentato la sua carriera sportiva fino ad interromperla temporaneamente, ma nella scorsa primavera Linda decise di tornare ad allenarsi ripartendo da zero. Riprese la sua attività agonistica non più nelle grandi competizioni continentali e mondiali che l’avevano vista protagonista indiscussa, ma impegnandosi sulle piste delle gare regionali e provinciali senza più i giornalisti e i sostenitori di una volta, incontrando però nuove persone – nella sua città e nel pattinaggio – e lo sponsor F.lli Franchini di Rimini che decisero di percorrere con lei una strada tutta in salita.

In estate poi, la decisione di rilanciare la sua sfida: gareggiare in un’altra disciplina sportiva, solo apparentemente simile ma di fatto completamente nuova come il pattinaggio di velocità su ghiaccio. La storia poi è quella recente, dove in poco più di due mesi di adattamento alla nuova superficie e di allenamento tecnico e fisiologico, la pluricampionessa ha conquistato i suoi primi piazzamenti, la sua prima convocazione ad un raduno con la Nazionale Italiana junior ed infine, nel weekend appena trascorso un bronzo al Campionato Italiano Sprint e un oro nella specialità Mass Start, unica gara del pattinaggio di velocità su ghiaccio che si svolge in gruppo e non a cronometro.

Questi risultati hanno dunque un sapore intenso per la regina del pattinaggio senigalliese e per il suo staff, un significato profondo e allo stesso tempo leggero, come leggera è la sua inconfondibile pattinata, un significato tutto contenuto nel suo messaggio postato a fine gara: “Ringrazio il mio allenatore Roberto Sighel, il mio preparatore atletico Michele Ravagli, tutta la squadra dello Sporting Club Pergine per il sostegno morale e il tifo, un grande grazie anche ad Arianna Sighel e Pietro Sighel per l’aiuto che mi hanno dato in questi due mesi. Non potevo ricevere un’emozione più grande! E da qui si riparte!”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2017 alle 19:35 sul giornale del 11 gennaio 2017 - 12102 letture

In questo articolo si parla di sport, pattinaggio sul ghiaccio, linda rossi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFkR