Ancona: l'Anno finisce ed il capodanno è blindato. Botti: solo due feriti

petardi 01/01/2017 - Il 2016 si conclude con il segno positivo per le forze dell'ordine e non solo. Un Ancona blindata con solo due feriti causa botti. Sorvegliato speciale, in un periodo a rischio attentati, il centro storico.

I servizi predisposti dal Questore di Ancona, Oreste Capocasa, hanno avuto un riscontro positivo; in tutto il capoluogo dorico si è festeggiato l'inizio del nuovo anno in sicurezza. Mentre scoccava la mezzanotte, decine di poliziotti in divisa e in borghese, pattugliavano tutta la città dorica particolarmente affollata, impegnati in una vigilanza "dinamica" dedicata a tutti gli obiettivi presenti nel capoluogo dorico. Sorvegliato speciale il centro storico dove si sono radunati i cittadini per assistere al tradizionale concerto in piazza e festeggiare così l'arrivo del nuovo anno. Nulla è stato tralasciato: locali pubblici, stazioni, porto, luoghi di culto fino alle coste del litorale.

In primo piano anche i poliziotti della Questura di Ancona: Volanti, Unità Operative di Primo Intervento, Squadra Mobile, Cinofili, Artificieri, Squadra Nautica e non solo. Tutti con un unico obiettivo sorvegliare e perlustrare la città dorica. Nell'occasione sono stati controllati 136 veicoli e 243 persone. Anche la campagna contro l'uso di botti illegali ha dato ottimi risultati, atteso che in tutta la provincia anconetana si sono registrati solo due feriti. Fortunatamente solo ferite lievi a causa dell'imperizia nel maneggiare i manufatti pirici.





Questo è un articolo pubblicato il 01-01-2017 alle 18:19 sul giornale del 02 gennaio 2017 - 6096 letture

In questo articolo si parla di attualità, capodanno, petardi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aE8E