Nei guai con la legge, allontanato da casa. Bengalese torna dal padre e semina il panico in via Politi

Polizia di notte  550 2' di lettura 20/11/2016 - Venerdì mattina, 18 novembre, il Commissariato di Jesi ha ricevuto una segnalazione di un giovane che, nonostante fosse stato allontanato da casa per i suoi guai giudiziari e le sue frequentazioni poco raccomandabili già il mese scorso, entrato in casa del padre al civico 9 di via Politi, con la forza e contro la volontà della famiglia.


Una volante, subito sul posto, ha ascoltato il padre e accompagnato il giovane in Commissariato, un 22enne bengalese (M.M.) residente a Napoli. Immediato il riscontro delle dichiarazioni del familiare del ragazzo, sulla sua testa pendono già furto, stupefacenti e violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Ma non solo, da una verifica all’archivio informatico è emerso che il bengalese era stato arrestato proprio nella serata del 15 novembre dalla Polfer di Foligno, per lesioni, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo aver concluso le operazioni di identificazione, il giovane è uscito dal Commissariato con l'ammonimento di non tornare più a casa del padre. Erano le 12. dopo soli 45 minuti arrivano al 113 diverse telefonate da parte di residenti di via Politi: era proprio il bengalese, che tornato nei pressi della casa paterna, stava danneggiando le auto in sosta, anche quelle parcheggiate all'interno delle aree condominiali.
All'arrivo della polizia, il ragazzo stava cercando di abbattere la porta d'ingresso della casa paterna. Il giovane era esagitato, e i poliziotti hanno a stento contenuto la sua forza. Inoltre urlava e proferiva parolacce, insultando anche gli agenti. Nel mentre aveva aperto il portone ed era riuscito ad armarsi di bastone. Ha iniziato a colpire mobili e oggetti della casa familiare, urlando e gridando contro il padre.
Gli agenti a quel punto hanno bloccato il ragazzo, disarmandolo, e salvato il padre dalle ire del figlio.

Il bengalese è stato arrestato e il Tribunale di Ancona ha convalidato l’arresto.


di Marco Strappini
redazione@viverejesi.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2016 alle 09:31 sul giornale del 21 novembre 2016 - 11325 letture

In questo articolo si parla di attualità, polizia, filottrano, marco strappini





logoEV