Monsano: furto di frutta secca e rame, carabinieri sorprendono foggiano con la refurtiva nel furgone

Carabinieri 1' di lettura 07/11/2016 - Fermato dai Carabinieri nella notte, a Monsano, dà risposte strane e ulteriori controlli permettono ai militari di arrestare un ladro di frutta secca e rame.



E' successo domenica quando i Carabinieri della Stazione di Chiaravalle, diretti dal Maresciallo Domenico MAURELLI, nei pressi del distributore Esso di Monsano, hanno fermato per un normale controllo un furgone bianco. A guidarlo era un 65enne della provincia di Foggia che ha mostrato subito una certa difficoltà a giustificare la sua presenza nella zona.

Ancora più strano era il contenuto del furgone che stava trasportando: numerose bobine di rame, usate di solito per le saldature, e tantissimi sacchi di frutta secca.
Il 65enne si è trovato in difficoltà ancora più grosse nel rispondere alle domande legittime dei carabinieri sulla provenienza del carico trasportato.
Così hanno proceduto a fare una verifica e hanno scoperto nell'immediato che il carico di frutta secca risultava rubato dalla Dolciaria Marche, proprio nella notte di domenica 6 novembre.

A quel punto, l’uomo (A.D.R.) ha iniziato a negare di aver rubato la frutta secca ed è stato condotto in caserma, sottoposto a fermo come indiziato di delitto per ricettazione e trattenuto nelle camere di sicurezza del comando, in attesa della celebrazione del rito direttissimo fissato per lunedì mattina presso il Tribunale di Ancona.

La frutta secca recuperata, del valore di circa 30.000,00 euro, è stata restituita al legittimo proprietario, mentre le bobine di rame, sulle quali sono in corso accertamenti per verificarne la proprietà, sono state sequestrate.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2016 alle 15:30 sul giornale del 08 novembre 2016 - 1599 letture

In questo articolo si parla di cronaca, monsano, furto, rame, articolo, foggiano, frutta secca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDcj