Filottrano: spacciava al cimitero, arrestato 44enne

2' di lettura 02/10/2016 - Incessante l’opera di controllo, prevenzione e contrasto alla criminalità dei carabinieri della Compagnia di Osimo in tutta la Val Musone.

Difatti anche nella giornata di venerdì e durante tutta la notte, nell’ambito di mirati servizi straordinari di P.G. a largo raggio, con l’intervento di tutte le Stazioni Carabinieri e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia CC di Osimo, mantenendo alta l’attenzione in tutta la Val Musone e Riviera del Conero, nel controllo del territorio nonché per prevenire, contrastare e reprimere ogni forma di illegalità; è stata portata a termine l’operazione, rientrante nel dispositivo “TERRA SICURA” articolata con l’impegno di nr. 25 militari e nr. 12 mezzi militari di cui nr. 3 in tinta civile, diretti e coordinati dal Cap. CONFORTI Raffaele e con importanti risultati.

Venerdì pomeriggio a Filottrano i militari della locale Stazione, nel corso di mirati controlli per la prevenzione del traffico di sostanze stupefacenti, sono intervenuti presso il cimitero comunale, luogo di ritrovo per lo spaccio di droga frequentato da molti giovani.

Dopo alcune ore di appostamento e osservazione, i carabinieri hanno riconosciuto un volto noto, quello di un 44enne del posto.

Simone Tassi, a bordo della propria Smart nera, era appostato nel parcheggio del cimitero, in attesa di consegnare ad alcuni giovani involucri di droga.

A quel punto i carabinieri sono entrati in azione ed hanno trovato 40 grammi di marijuana già confezionata e pronta per lo spaccio, oltre ad un bilancino di precisione.

Hanno sequestrato la droga del valore di 100 e arrestato Tassi per detenzione illegale e spaccio di sostanze stupefacenti.

Le operazioni sono state comunicate al Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, dott.ssa Bilotta, che nel concordare l’avvenuto arresto, ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria abitazione a Filottrano, per poi essere portaro il giorno dopo al Tribunale di Ancona per l’udienza del rito direttissimo e la convalida dell’arresto.

Sabato mattina, nel corso dell’udienza tenutasi presso il Tribunale di Ancona, veniva convalidato l’arresto dello spacciatore filottranese e a seguito di richiesta dei termini a difesa del legale di fiducia dell’arrestato, l’udienza veniva rinviata al prossimo 16 novembre, disponendo la scarcerazione se non detenuto per altra causa.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 02-10-2016 alle 19:30 sul giornale del 03 ottobre 2016 - 1193 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, filottrano, spacciatore arrestato, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBQ5





logoEV