Potenza Picena: coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, due arresti

1' di lettura 12/09/2016 - Al termine di un’operazione, mediante anche giorni di osservazione, i carabinieri di Porto Potenza Picena hanno tratto in arresto due uomini.

Nella tarda mattina di lunedì infatti i militari sono intervenuti in un’abitazione di Porto Potenza Picena dove, nel corso della perquisizione, hanno rinvenuto nell’orto, tra pomodori ed altri ortaggi, 47 piante di marijuana.

Pertanto hanno esteso la perquisizione all’abitazione, rinvenendo 430 grammi di marijuana in oltre venti barattoli, 60 grammi di semi della stessa sostanza, alcuni bilancini di precisione, contenitori e strumenti per la lavorazione della marijuana (Tritafoglie), nonché la somma in contanti di 1.480 euro.

Al termine la droga, le piante ed il materiale rinvenuto sono stati sequestrati ed i due uomini, il 29enne M.C. e il 25enne D.C., tratti in arresto con l’accusa di concorso in coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Inoltre i carabinieri, che hanno accompagnato gli arrestati nel carcere di Camerino, hanno denunciato in stato di libertà due familiari dei responsabili per concorso nelle stesse violazioni.








Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2016 alle 20:14 sul giornale del 13 settembre 2016 - 1400 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aA7E





logoEV