Pesaro: usavano un jammer per rubare le sigarette, arrestati due napoletani

Furto sigarette 15/06/2016 - Arrestati dai Carabinieri di Pesaro due napoletani in flagranza di reato per furto aggravato: utilizzavano un Jammer per rubare interi pacchi di sigarette appena presi dal tabaccaio dalla sede dei Monopoli di Stato di Pesaro.

I due napoletani sono stati sorpresi dai militari, dopo lunghi pedinamenti, mentre rubavano da un'auto uno scatolone con all'interno pacchi di sigarette ritirati poco prima dalla sede dei Monopoli di Stato di Pesaro per un valore di 2.200 euro.

All'interno della vettura dei due malviventi, una Opel Meriva grigia, sono stati rinvenuti e sequestrati 530 euro e vari strumenti, tra cui un jammer, un dispositivo elettronico utile a rendere inutilizzabili le onde radio, che utilizzavano per impedire alla vittima di chiudere l'auto.

Gli arrestati, pluripregiudicati per reati contro il patrimonio, sono stato rinchiusi nel carcere di Villa fastiggi a Pesaro.

Nell’udienza di convalida ha confermato la misura restrittiva e disposto la permanenza in carcere degli indagati.





Questo è un articolo pubblicato il 15-06-2016 alle 11:29 sul giornale del 16 giugno 2016 - 1211 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, roberta baldini, articolo, Furto sigarette





logoEV