Por Fesr 2014-2020: pervenute 297 domande. Bora: “Le imprese hanno colto l’opportunità offerta con i fondi europei”

manuela bora 01/06/2016 - Sono 297 le domande pervenute alla Regione Marche per beneficiare dei fondi Por Fesr 2014-2020 che la Giunta regionale ha destinato alla realizzazione di collezioni innovative nei comparti della moda e del mobile.

Come previsto dal bando, le aziende hanno inviato - entro il 27 maggio scorso – le richieste per accedere ai 12 milioni di euro disponibili: 6 milioni per il comparto moda (tessile, abbigliamento, pelli, cuoio e calzature, accessori per l’abbigliamento, cappelli e berretti), 6 per quelle del legno e mobile.

“L’alto numero di domande pervenute dimostra l’interesse degli imprenditori a innovare le proprie collezioni per competere sui mercati globali e la capacità, da parte della Regione, di comunicare le opportunità offerte attraverso la programmazione europea - afferma l’assessora alle Politiche comunitarie, Manuela Bora – Investiamo per rilanciare due settori di eccellenza del manifatturiero marchigiano che, nell’ultimo periodo, hanno attraverso un momento di particolare difficoltà”.

La divulgazione del bando, pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione lo scorso 3 marzo, ha coinvolto le associazioni di categoria, con una capillare attività di informazione. Il bando assegna contributi per innovare le collezioni introducendo innovazione nei prodotti (nuovi materiali, design, ecodesign), nei processi (utilizzo di nuove tecnologie), nell’organizzazione produttiva e nei servizi, allo scopo di aumentare la competitività del made in Italy sui mercati di riferimento o di aprirne nuovi.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2016 alle 17:15 sul giornale del 03 giugno 2016 - 623 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, manuela bora

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axEa





logoEV