Marche-London porta la bellezza in bicicletta

23/05/2016 - Duemilacento chilometri in bicicletta, 18 tappe, partendo da Piazza del Popolo ad Ascoli Piceno per arrivare a Trafalgar Square, passando per Parigi.

E’ la Marche-London, un evento unico nel suo genere che dal 27 maggio promuoverà l’immagine della nostra regione attraverso molti territori di mezza Europa, fino al 13 giugno per la tappa finale a Londra. Saranno quattro ciclo-ambasciatori in sella - Mauro Fumagalli ideatore dell’evento e organizzatore, Antonella Rutigliano (atleta paralimpica di bicicletta, 6 titoli italiani all’attivo e partecipazioni in coppa del mondo), Giampiero Talamonti, Roberta Bernardini - i protagonisti di una Long Ride per divulgare le bellezze e le eccellenze delle Marche, accompagnati anche da uno chef d’eccezione: Franco Taruschio, originario di Montecassiano (MC), da molti anni nel Regno Unito che ha gestito i migliori ristoranti e hotel in Galles, ha partecipato a molte trasmissioni della BBC promuovendo la tradizione culinaria marchigiana tanto da essere insignito nel 2003 dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico (OBE). Molti saranno gli eventi promozionali durante il percorso e già prima della partenza.

“ E’ una formula originalissima di promuovere la nostra destinazione turistica- commenta l’assessore al Turismo- Cultura, Moreno Pieroni - che concentra in un’iniziativa diverse caratteristiche e aspetti identitari della nostra regione, interpretando, potremo dire, un po’ l’anima e lo stile di vita delle Marche. Un percorso che riunisce molti messaggi: la possibilità di vivere un’esperienza dentro i paesaggi e nello stesso tempo ammirando il nostro patrimonio culturale, lentamente, in bici, per gustarsi angoli imprevisti di bellezza ma anche soffermandosi sui sapori e sulle eccellenze produttive della regione. Siamo anche la regione italiana più amata dai camperisti e questo iniziativa contribuirà a confermarne l’apprezzamento. La promozione della nostra immagine nel mercato inglese coglie un momento molto favorevole, le Marche fanno tendenza, specialmente dopo le lusinghiere recensioni dei maggiori quotidiani britannici, come The Guardian, che ci hanno indicato come meta preferita per il 2016. Ma non solo, la Marche-London rispecchia altri valori che ci caratterizzano: la tenacia come ci vuole nello sport, la fatica per arrivare a un traguardo e la solidarietà attraverso i valori dello Sport. La Regione Marche crede nel cicloturismo tanto da prevedere misure specifiche nel fondi Por FESR 2014/2020 finalizzate anche ad un progetto di collegamento di tutte le piste ciclabili e certificando le strutture ricettive adatte al turismo della bicicletta, attraverso un apposito disciplinare bike. ”

Insomma, un lungo viaggio promozionale, organizzato da Marchebikelife e Cinevel-Viaggi d’Autore che verrà ripercorso in tre puntate in onda su Sky Sport HD da luglio e sarà seguito giornalmente da radio, web e tutti i social network “Sono marchigiano per aver scelto le Marche anche se sono di origine milanese – ha detto Mauro Fumagalli ( Marchebikelife) - amo questa regione e andare in bici e so che non esiste altra regione così adatta per il cicloturismo. Abbiamo in sostanza ideato un prodotto e una fiera itinerante con il meglio delle Marche per raggiungere flussi turistici stranieri che possano essere attratti da questa terra e da un tipo di vacanza in libertà che identifica lo stile di vita marchigiano. Per fortuna ci hanno creduto in molti e va sottolineato il sostegno che ci hanno assicurato e la collaborazione tra pubblico e privato.”

“ Come tour operator e agenzia di viaggi – ha detto Antonello De Lucia di Cinevel Viaggi d’Autore- abbiamo sposato subito questa idea sviluppandola e cercando di comunicare l’offerta turistica delle Marche a 360 gradi.” Alla conferenza stampa di presentazione ha preso parte anche Alberto Mazzoni presidente dell’Istituto Marchigiano Tutela dei Vini che ha detto: “Le Marche ormai sono cresciute in visibilità anche grazie a vini come il Verdicchio, e secondo la ricerca Nomisma siamo la terza regione dietro l’Emilia Romagna e la Toscana più attrattiva per chi vuole la qualità di vita: cibo, cultura, ambiente. Fino a Londra porteremo non solo i vini ma la qualità dell’enogastronomia marchigiana attraverso i 32 prodotti certificati. “ Già il 24 e 25 maggio inizieranno le attività di pre-partenza: i ciclo-ambasciatori saranno protagonisti di due pomeriggi di cooking class con lo chef Taruschio presso l’Hotel Gallery di Recanati, precedute, nel corso delle mattinate, da escursioni nei centri storici delle città di Macerata, Pesaro, Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto, nel corso delle quali lo chef guiderà i quattro all’acquisto delle materie prime più autentiche della tradizione culinaria marchigiana, facendo incursioni nei mercati e botteghe cittadine per poi caricarli a bordo del camper che li seguirà per tutto il percorso. Dopo la partenza alle 10.00 del 27 maggio da Piazza del Popolo ad Ascoli, la carovana toccherà in due giorni Macerata, Recanati, Jesi, Senigallia, Pesaro per poi lasciarsi alle spalle le Marche e puntare alla meta finale.

A Milano, Parigi e Londra la carovana sarà protagonista di eventi di promozione turistica, culturale ed enogastronomica nei migliori locali, alla presenza della stampa nazionale e di settore, di tour operator e agenti di viaggio, associazioni e amanti della bicicletta, veicolando il messaggio di una regione che, forte dei suoi molti valori, si propone a pieno titolo come la frontiera più autentica del turismo di eccellenza in Italia. L’intera esperienza sarà poi raccolta in un libro fotografico e in una mostra fotografica finale.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2016 alle 15:56 sul giornale del 24 maggio 2016 - 1365 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axeG