San Benedetto del Tronto: aggrediti in pieno centro, arrestati in tre e denunciati due

1' di lettura 28/02/2016 - Brutale aggressione in centro la notte di sabato 27 febbraio in via San Martino. Cinque persone, forse tutti stranieri avrebbero dato il via alla serata di follie lanciando una bottiglia contro il parabrezza di un’auto che si trovava sulla via.

Il conducente del mezzo, di fronte alla bottigliata, sarebbe uscito dall’abitacolo per chiedere spiegazioni e per tutta risposta sarebbe stato subito pestato.

In quel momento passava Pier Francesco Troli il presidente del quartiere Marina centro che rendendosi conto di ciò che stava avvenendo è sceso per dare aiuto al malcapitato. Anche lui è stato accerchiato e pestato a sua volta. Entrambi sono finiti in ospedale con pesanti contusioni e fratture.

Troli si è ritrovato con una mandibola rotta e parecchie ferite e contusioni. L’altro avrebbe riportato anche un’emorragia addominale oltre a ferite e contusioni di vario genere. I cinque aggressori si sarebbero poi allontanati proseguendo la serata in un altro locale come se nulla fosse accaduto.

Li hanno trovati poco dopo gli agenti della polizia del commissariato e i militari dei carabinieri che ne hanno arrestati tre e denunciati due. In manette sono finiti un romeno di 22 anni residente a San Benedetto, un albanese di 25 anni che vive sempre in città ed un ucraino ventottenne residente a Martinsicuro.


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 28-02-2016 alle 23:17 sul giornale del 29 febbraio 2016 - 989 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comune di San Bendetto del Tronto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aufd