Loreto: in via Bramante ispezionava abitazioni per derubarle. Denunciato 45enne pregiudicato rumeno

1' di lettura 24/02/2016 - I carabinieri di Loreto, nella serata di martedì, hanno deferito in stato di libertà per il reato di detenzione e porto illegale di armi o oggetti atti ad offendere, un 45enne rumeno pregiudicato per reati specifici contro il patrimonio (furti in abitazioni).

L'uomo è stato sorpreso a piedi in via Bramante intento ad osservare attentamente infissi esterni e portoni d’ingresso di alcune abitazioni nonché il sistema di allarme delle due banche presenti in zona. In considerazione dell’atteggiamento sospetto e dato che il pregiudicato rumeno non era in grado di giustificare la propria presenza in città , è stato sottoposto a perquisizione personale sul posto trovandolo in possesso di un coltello di genere proibito con lama in acciaio appuntita e della lunghezza di 15 centimentri, subito sequestrato.

Da ulteriori accertamenti è emerso che a carico dell'uomo erano stati emessi molteplici fogli di via obbligatori da vari comuni d’Italia. Pertanto, al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato invitato a lasciare il territorio comunale di Loreto, scattando a suo carico la denuncia a piede libero alla procura dorica. I militari hanno proposto per lui l’irrogazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio per 3 dal comune di Loreto.






Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2016 alle 16:55 sul giornale del 25 febbraio 2016 - 1768 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/at6R