Monte Urano e Pedaso: due arresti in esecuzione ad un provvedimento restrittivo

Carabinieri 1' di lettura 11/02/2016 - I carabinieri di Monte Urano e di Pedaso, in due distinte operazioni, hanno dato esecuzione ad altrettanti provvedimenti restrittivi.

I militari di Monte Urano hanno arrestato un 32enne di Avezzano, già sottoposto alla detenzione domiciliare presso la comunità terapeutica del luogo, mentre i colleghi di Pedaso hanno tratto in arresto un uomo di origine campana residente a Campofilone.

Il 32enne, arrestato in esecuzione ad un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Avezzano che ha sospeso la detenzione domiciliare dell’uomo ripristinando la detenzione in carcere in conseguenza alla sua incompatibilità con gli operatori sanitari e gli ospiti della struttura terapeutica, è stato accompagnato presso il carcere di Avezzano.

Il campano, anch’egli già sottoposto alla detenzione domiciliare per fatti concernenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, dopo l’arresto in esecuzione ad un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Macerata che ha disposto il ripristino della detenzione in carcere in conseguenza delle sue numerose violazioni alle prescrizioni impostegli, è stato accompagnato presso il carcere di Fermo.






Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2016 alle 22:39 sul giornale del 12 febbraio 2016 - 1664 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, monte urano, pedaso, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/atBt