“I Giovani e il Digitale”: ad Ancona un incontro sulla “buona scuola” di domani

Scuola digitale 2' di lettura 12/12/2015 - I "Giovani e il Digitale" è l'evento promosso dall'Ufficio scolastico regionale per le Marche in occasione della settimana del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD), il documento del Ministero sulla strategia di innovazione della scuola italiana e del suo sistema educativo.

L'iniziativa avrà luogo al Liceo "Rinaldini" di Ancona, lunedì 14 dicembre, e vedrà, oltre l’intervento di esperti e rappresentanti dell’amministrazione, la partecipazione attiva di studenti "digitali" di alcuni istituti superiori che presenteranno i loro progetti, realizzati nei rispettivi laboratori scolastici.

Oggi le tecnologie interattive e collaborative del web 2.0 o dei social media stanno apportando dei profondi cambiamenti nel modo di relazionarsi con le altre persone e, di conseguenza, anche nei processi di apprendimento. Gli studenti che sono nati nell’era di internet usano con maggiore dimestichezza e velocità queste tecnologie rispetto alle persone adulte, sono orientati al multi-tasking grazie all’utilizzo contemporaneo di più canali virtuali e dei multi-schermo, sono sempre interconnessi, integrano il mondo reale con quello virtuale e non si limitano a leggere informazioni, ma si divertono anche a produrle.

Purtroppo l’uso eccessivo o ingenuo di questi strumenti digitali comporta anche dei rischi e per questo è necessaria un’azione educativa convergente rivolta sia ai giovani che agli adulti. In una scuola innovativa e orientata al futuro che si confronta con un mondo globale in rapido cambiamento che richiede agilità mentale e competenze “trasversali”, l’educazione digitale deve non solo mettere in grado i giovani di fruire in modo consapevole e responsabile delle nuove tecnologie, ma può stimolare negli alunni un apprendimento costruttivo, una maggiore creatività e competenze linguistiche e comunicative più avanzate, rappresentando anche un’ulteriore opportunità di inserimento in ambito lavorativo.

Docenti e i formatori potranno peraltro sfruttare appieno le straordinarie opportunità didattiche ed educative offerte dalla tecnologia.

Di tutto questo si parlerà nell’incontro al “Rinaldini”, dove interverranno Margherita Scalas dell’Ufficio Innovazione Digitale del Ministero dell’Istruzione, Domenico Consoli, referente regionale PNSD dell’USR Marche, Lorenzo Lattanzi, presidente regionale AIART (Associazione Italiana Ascoltatori Radio e TV ONLUS), esperto di educazione all’utilizzo dei media, e studenti degli istituti “Galilei”, “Savoia-Benincasa” e “Volterra-Elia” di Ancona, “Merloni-Milani” di Fabriano e “Marconi” di Jesi.


da Ufficio Scolastico Regionale
Ancona Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2015 alle 16:20 sul giornale del 14 dicembre 2015 - 581 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, marche, Ufficio Scolastico Regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aryR





logoEV