Fano: demolito l'ex mattatoio, addio ecomostro

Demolizione ex mattatoio di Fano 1' di lettura 23/11/2015 - Iniziato l'abbattimento del complesso situato in Via del Fiume: l'area, chiusa e abbandonata dalla metà degli anni '90, sarà bonificata entro la fine del 2015.

Lunedì 23 novembre sono iniziate le opere di demolizione del corpo di fabbrica principale dell'ex mattatoio: "Si tratta della fase conclusiva di un intervento costato quasi 200 mila euro" sottolinea l'assessore all'ambiente, Samuele Mascarin.

Finalmente si cancella dalla nostra città quello che era, a tutti gli effetti, un ecomostro. "Il mattatoio ha un valore simbolico fortissimo per Fano - prosegue Mascarin - da oltre vent'anni era un problema irrisolto e la sua distruzione chiude una pagina veramente brutta della recente storia fanese".

Cosa sorgerà al suo posto? I due ettari dell'area saranno completamente rasi al suolo - mura di recinzione comprese - e messi e a disposizione della città per futuri sviluppi.

Tutti gli interventi dovranno essere completati entro fine anno per poter sfruttare i finanziamenti del Governo (un milione e 400 mila euro che serviranno a bonificare case coloniche, scuole, palestre, palazzetto dello sport e altri stabili di proprietà comunale): "Siamo dentro i limiti temporali dei lavori, nelle prossime settimane avremo completamente ripulito Fano dall'amianto".

Clicca sulle immagini per ingrandirle








Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2015 alle 14:09 sul giornale del 24 novembre 2015 - 1651 letture

In questo articolo si parla di fano, amianto, politica, ex mattatoio, articolo, Francesco Gambini, demolizione ex mattatoio di fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqL5