Ancona: con la droga in tasca al Piano San Lazzaro, due denunce

hashish 1' di lettura 19/10/2015 - Sabato di droga al Piano San Lazzaro. Verso le 18.30 alla vista di una volante, un nordafricano che stava passeggiando in Corso Carlo Alberto ha iniziato a guardarsi intorno. Insospettiti dal suo nervosismo, gli agenti si sono messi a seguirlo finché non è entrato in uno degli esercizi commerciali del quartiere per nascondersi tra gli avventori.

Una volta entrati i poliziotti hanno riconosciuto e identificato uno scocciato 28enne magrebino, regolarmente residente a Pesaro. Nella tasca posteriore dei pantaloni stava nascondendo dell'hashish. Questo ritrovamento gli è costato una denuncia per detenzione personale di stupefacenti. Meno di mezz'ora dopo la stessa sorte è toccata ad un 24enne sudamericano, regolarmente residente nel capoluogo dorico. Mentre stava attraversando la strada in Piazza Rosselli è stato preso da un forte nervosismo alla vista della volante che lo aveva appena fatto passare.

Arrivato dall'altra parte si era fermato ad uno sportello bancomat ma non compiva alcuna operazione. Il suo particolare comportamento non è passato inosservato agli occhi dei poliziotti che, invertito il senso di marcia, hanno raggiunto e identificato il sudamericano. Anche lui è stato beccato con l'hashish nascosto tra il passaporto e il permesso di soggiorno all'interno di un marsupio che teneva ben stretto alla vita. Denunciato quindi anche lui per detenzione personale di stupefacenti.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2015 alle 14:07 sul giornale del 20 ottobre 2015 - 604 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, hashish, Volanti della Questura di Ancona, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apnX