Senigallia: ruba da un'auto la borsa di una donna di Mondolfo, in manette un 50enne residente a Jesi

arresto dei carabinieri 1' di lettura 28/11/2014 - I militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Senigallia, guidati dal S.Tenente Antonio De Santis, impegnati in servizi di controllo del territorio volti a contrastare reati contro il patrimonio, venerdì hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 50enne residente a Jesi.

D.A.M., pluripregiudicato per reati contro il patrimonio ed in corso di sottoposizione di obbligo di presentazione presso la Stazione Carabinieri di Jesi, è stato sorpreso in via Dei Gerani nel quartiere Saline mentre, dopo aver forzato e danneggiato la portiera di una Fiat Panda di proprietà di una signora di Mondolfo con strumenti da scasso, si appropriava di una borsa da donna prelevata dall’interno.

Pertanto l’uomo, che alla vista dei carabinieri ha tentato la fuga per desistere subito dopo un breve inseguimento, è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’A.G. in attesa del rito direttissimo disposto per sabato mentre la borsa è stata recuperata e restituita alla legittima proprietaria.

Alla luce di questo fatto e degli analoghi episodi verificatisi giovedì nel parcheggio di un supermercato di Jesi, dove sono state tratte in arresto due persone con il medesimo “modus operandi”, dalla Caserma invitano i cittadini “a prestare attenzione ed a porre in essere ogni forma di autotutela al fine di sfavorire la commissione dei reati predatori”.






Questo è un articolo pubblicato il 28-11-2014 alle 19:23 sul giornale del 29 novembre 2014 - 1467 letture

In questo articolo si parla di cronaca, mondolfo, carabinieri, jesi, senigallia, arresto, furto, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/acdL