Finanziamenti a tasso zero per gli interventi sulla palestre scolastiche, 53 le domande dalle Marche

2' di lettura 25/11/2014 - In 24 ore dall’apertura del bando sono già 53 le domande arrivate dalle Marche per i finanziamenti a tasso zero per gli interventi sulla palestre scolastiche. Si tratta del 15% di tutte le richieste arrivate dal territorio nazionale, 360 in un solo giorno, all’Istituto per il Credito Sportivo (Ics) dal lancio del bando avvenuto lunedì, 24 novembre 2014.

L’importo delle richieste di finanziamento provenienti da Comuni e Province marchigiani è di 4,6 milioni rispetto ad un plafond messo a disposizione dall’Ics e dal Ministero dello Sport per la regione di 1,8 milioni.

“Il cospicuo numero di domande arrivate in un solo giorno e la rapidità con cui Comuni e Province hanno risposto all’apertura del bando sono la conferma ulteriore di quanto per i territori sia prioritario e fondamentale l’intervento sull’impiantistica sportiva delle scuole, per garantire un servizio di qualità ad alunni e studenti in primis, ma alla comunità tutta - sottolinea il presidente del Coni Marche, Fabio Sturani -. Allo stesso tempo il bando ha messo in evidenza come le esigenze delle realtà locali siano maggiori rispetto al, pur lodevole, piano messo a disposizione dall’Ics. Di fronte ad un finanziamento di 1,8 milioni dell’Ics, le Marche hanno necessità di opere per 4,6 milioni.

Per questo - continua - torniamo a chiedere alla Regione di fare la sua parte. Abbiamo bisogno che l’ente regionale inserisca nel Bilancio 2015, che andrà in discussione a breve, ulteriori risorse oltre a quelle dell’Ics, con la modalità di mutui a tasso zero, perché si possa dare adeguata risposta a tutte le domande pervenute. Grazie anche al coinvolgimento e alla preziosa collaborazione di Anci ed Upi invieremo la proposta di finanziamento alla Giunta regionale e a tutti i consiglieri perché venga approvata in aula. Da parte del Coni - conclude Sturani - garantiremo, come già annunciato, consulenza gratuita per la parte progettuale e la massima disponibilità da parte dei nostri tecnici per il rilascio dei pareri obbligatori”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2014 alle 16:16 sul giornale del 26 novembre 2014 - 1025 letture

In questo articolo si parla di economia, Coni Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ab3d





logoEV