Recanati: fanno saltare il bancomat, ma sono costretti a scappare prima di effettuare la rapina

Carabinieri notte 1' di lettura 22/11/2014 - Un'esplosione, poco dopo le 4:00 di sabato mattina, ha svegliato i residenti nei pressi dell'Unicredit del centro storico di Recanati. Probabilmente sono quattro i malviventi ancora a piede libero sfuggiti per poco ai carabinieri.

Il boato ha subito attirato l'attenzione di una pattuglia della locale Stazione dei Carabinieri, ma il loro intervento è stato bloccato per alcuni preziosi secondi da una Lancia Y10 rubata dagli stessi malviventi prima del colpo e che ostacolava il passaggio nella strada di accesso.

Tuttavia i ladri, ormai scoperti, si sono dati alla fuga senza riuscire a portare a termine il colpo e lasciando anche sul posto un borsone con i ferri del mestiere all'interno. Dunque solo danni al bancomat ed un'auto rubata lasciata parcheggiata fuori.

Ora è il momento delle ricerche dei malfattori, al momento infruttuose, eseguite in collaborazione con gli uomini del Norm di Civitanova Marche.


di Arianna Baccani
redazione@viverecivitanova.it





Questo è un articolo pubblicato il 22-11-2014 alle 13:58 sul giornale del 24 novembre 2014 - 1214 letture

In questo articolo si parla di cronaca, rapina, bancomat, esplosione, articolo, Arianna Baccani, carabinieri notte

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abUd





logoEV