Start, presentato il primo autobus con tornello. Si tratta del primo esperimento a livello regionale

2' di lettura 14/11/2014 - Start, presentato il primo autobus con tornello. 'Si tratta del primo esperimento a livello regionale'.

Il mezzo su cui è già stato installato il dispositivo di controllo è stato presentato giovedì 3 novembre dal Presidente della Start spa, Alessandro Antonini, e dal direttore dell’azienda, Riccardo Sbraccia.

L’autobus, come detto, sarà operativo già nei prossimi giorni sulla linea ascolana, e gli utenti saranno informati della presenza del tornello a bordo attraverso un apposito adesivo applicato sulla fiancata. Il prossimo 24 novembre, invece, verranno installati gli altri due tornelli già acquistati dall’azienda picena di trasporto pubblico su altri due bus: uno sarà utilizzato sulla linea circolare A di San Benedetto e l’altro sulla corsa extraurbana che collega Ascoli a San Benedetto e Civitanova Marche.

L’importante risultato raggiunto – che vede la Start quale prima azienda delle Marche e tra le prime in Italia a dotarsi del sistema dei tornelli – ha richiesto tempi lunghi proprio per l’ottenimento dell’autorizzazione ministeriale.

“Si tratta del raggiungimento di un obiettivo importante – spiega Antonini – che vede la Start unica azienda a livello regionale ad attivare questo sistema di controllo e forse tra le prime anche a livello nazionale. Da tempo stavamo cercando di poter attivare questa soluzione ed ora ci siamo riusciti. Sistemeremo tre tornelli, uno su una linea urbana di Ascoli, uno a San Benedetto ed uno terzo su una linea extraurbana. In questo modo potremo sperimentare il sistema che, in realtà, è molto semplice ma efficace e obbligherà chi sale a bordo ad obliterare il biglietto.

“A nostro avviso – prosegue Antonini - si tratta di un atto doveroso e di rispetto per gli utenti che viaggiano regolarmente. Tra l’altro, i tornelli si possono spostare e potremo anche deciderne l’utilizzo su altre corse”.

In concreto, i tornelli verranno sistemati a ridosso della porta di salita sul bus, subito dopo l’obliteratrice. Basterà obliterare il biglietto per l’apertura automatica della barra del tornello.

La Start, considerando l’incidenza di abbattimento della percentuale attuale di viaggiatori senza biglietto a bordo dei bus (intorno al 10%), ha stimato di ammortizzare il costo dei tornelli già nell’arco di 4-5 mesi.

Tra le ulteriori novità allo studio, c’è anche quella di utilizzare della card prepagate ricaricabili per viaggiare sugli autobus della Start.

Sempre nella mattinata di oggi, la responsabile marketing dell’azienda picena di trasporto pubblico, Federica Di Gaetano, ha presentato anche il nuovo libretto tascabile con orari, fermate e tutte le informazioni utili relative alla linea che collega Ascoli a Roma sia percorrendo la Salaria che l’autostrada A 24.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2014 alle 12:18 sul giornale del 15 novembre 2014 - 1494 letture

In questo articolo si parla di attualità, trasporti, Comune di Ascoli Piceno, start spa, comune di san benedetto dle tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abwf





logoEV