Il presidente della Regione Gian Mario Spacca all’apertura della 49^ Fiera del tartufo di Acqualagna

Gianmario Spacca ad Acqualagna 1' di lettura 26/10/2014 - “La Regione Marche punta con forza sul Tartufo bianco pregiato di Acqualagna quale testimonial dell’eccellenza complessiva della vita di comunità".

"E’ per questo che lo presenteremo in questa veste ad Expo 2015, sia nel Padiglione Italia sia nello spazio interamente dedicato al nostro territorio che sarà allestito a Brera nello showroom messo a disposizione gratuitamente da un imprenditore marchigiano”. Lo ha detto il presidente della Regione, Gian Mario Spacca, inaugurando domenica mattina la 49^ Fiera del Tartufo bianco di Acqualagna.

“Intorno a questo brand di valenza internazionale – ha detto – vogliamo costruire un sistema integrato che valorizzi tutte le altre produzioni del nostro territorio. L’obiettivo è creare un’economia che metta a fattor comune prodotti della terra come il tartufo, bellezze naturali come il Furlo per Acqualagna e i Sibillini per Roccafluvione e beni culturali come i Bronzi dorati per Pergola e la Domus Aurea per Sant’Angelo in Vado. Il progetto di un sistema regionale del tartufo potrà valorizzare, dunque, i punti di forza di ciascuno, inserendoli in un più vasto disegno integrato che possa avere maggiore potenza e competitività a livello globale.

Con l’avvio della Macroregione adriatico ionica, il rapporto con l’Europa passerà soprattutto attraverso questo tipo di strategia. Siamo entrati in una dimensione nuova – ha concluso – che ci impone di affrontare il dialogo con la Ue non più in maniera puntiforme e localistica, bensì con una politica di sistema”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2014 alle 17:21 sul giornale del 27 ottobre 2014 - 1197 letture

In questo articolo si parla di regione marche, gianmario spacca, politica, acqualagna, fiera del tartufo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaBY





logoEV