Nessun riconoscimento a “Il giovane favoloso”, Spacca: 'Un peccato ma il pubblico amerà questa grande opera'

Il Giovane Favoloso, Leopardi 1' di lettura 07/09/2014 - Il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, sul film di Mario Martone “Il giovane favoloso” in concorso alla 71^ Mostra del cinema di Venezia dichiara quanto segue. La Regione Marche ha contribuito alla produzione dell’opera.

“E’ un peccato che ‘Il giovane favoloso’ non abbia ottenuto un riconoscimento ufficiale alla Mostra internazionale del cinema di Venezia. Gli applausi dei giornalisti all’anteprima per la stampa, gli oltre 10 minuti di standing ovation alla proiezione in Sala Grande al debutto mondiale, non ci lasciano però dubbi che il pubblico amerà questa grande opera dedicata al poeta di Recanati. Così come l’amerà la nostra regione che riconosce Giacomo Leopardi una parte della propria identità.

Fanno comunque piacere i premi collaterali assegnati ad Elio Germano, Premio Pasinetti per la migliore interpretazione maschile, e a Sascha Ring, Premio Piccioni per la migliore colonna sonora. La Regione è onorata di essere parte, insieme alla nostra comunità economica, di questo progetto che si è rivelato un vero e proprio viaggio nell’anima del poeta di Recanati.

Un grazie di cuore a Mario Martone, al protagonista Elio Germano, a Carlo Degli Esposti, a tutto il cast, alla Palomar e agli imprenditori marchigiani che attraverso il tax Credit hanno sostenuto la realizzazione di quest’opera. Dopo Venezia, aspettiamo con trepidazione l’uscita del film nelle sale. Alle Marche l’onore di ospitare la pellicola in esclusiva la settimana precedente al debutto ufficiale in Italia previsto per il 16”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-09-2014 alle 02:41 sul giornale del 08 settembre 2014 - 1092 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/9o1