Jesi: invalida trovata morta in camera, le risposte dall'autopsia

polizia 1' di lettura 22/07/2014 - Giovedì pomeriggio, 17 luglio, una sessantenne jesina invalida da molti anni, è stata trovata priva di vita nella sua camera da letto.


A rinvenire il corpo il marito che ha allertato il medico di famiglia il quale a sua volta ha chiesto l'intervento della polizia.

Purtroppo a distanza di alcuni giorni ancora quanto accaduto non ha una risposta: sarà infatti l'esito dell'autopsia disposta dalla magistratura a chiarire cosa è successo in quella abitazione nella zona del Parco del Ventaglio. La donna presentava infatti delle ecchimosi all'addome, probabilmente causate da una caduta prima della morte della signora.

La risposta dovrebbe pervenire a breve, ma dalle prime indiscrezioni trapela l'accidentalità della tragica fine dell'invalida signora.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 22-07-2014 alle 15:51 sul giornale del 23 luglio 2014 - 1003 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, jesi, donna, autopsia, morta, cristina carnevali, articolo, camera da letto, invalida





logoEV