Sant'Ippolito, auto bruciata lungo il Metauro: all'interno il corpo di un imprenditore di Senigallia

Vigili del fuoco 1' di lettura 21/07/2014 - Macabra scoperta a Sant'Ippolito, dove all’interno di un’automobile andata a fuoco è stato rinvenuto il corpo senza vita di un uomo.

L’auto, una Fiat Grande Punto, è stata individuata attorno alle 20 di domenica 20 luglio da un camionista allertato dalla nube nera che si alzava dalla zona sita lungo il fiume Metauro.

Il cadavere carbonizzato, secondo i Carabinieri, apparterebbe a Daniele Francoletti, 34enne imprenditore agricolo di Senigallia: si sarebbe allontanato per andare a pescare, avrebbe detto alla famiglia.

Ora si indaga per scoprire le cause del rogo. Al momento gli inquirenti non escludono nulla, dal suicidio, all'incidente fino alla pista dell'omicidio.






Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2014 alle 10:11 sul giornale del 22 luglio 2014 - 2153 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, fano, vigili del fuoco, senigallia, sant'ippolito, news, scomparso, fiume metauro, alberto bartozzi, cadavere, !marche, notizie fano, ultim'ora, articolo, auto incendiata, daniele francoletti, imprenditore agricolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7v8