Autotrasporti: Lodolini dopo l'incontro all'Interporto mantiene gli impegni assunti. Pronta risoluzione e martedì incontro al MIT

emanuele lodolini 1' di lettura 20/07/2014 - Dopo l’incontro avuto all’Interporto di Jesi con Confartigianato, CNA, CGIL, CISL e UIL, lo scorso 12 luglio, l'On. Emanuele Lodolini mantiene gli impegni che nell'occasione si era assunto.

Pronta infatti la risoluzione del deputato anconetano per la Commissione Finanze, cui lo stesso Lodolini è componente.

La risoluzione intende impegnare il governo ad estendere le norme in tema di determinazione del reddito d’impresa e di tracciabilità dei pagamenti contenute nella legge 27 dicembre 2013, n.147, art.1, commi 177 e 178, anche alle aziende di autotrasporto e cabotaggio; a valutare l’opportunità di individuare, in via presuntiva, gli elementi che indichino la nascita di una stabile organizzazione in Italia in relazione all’attività di trasporto merci esercitata da parte di imprese estere che operano continuamente in Italia entro un determinato periodo di tempo; a valutare l’opportunità di prevedere l’indeducibilità da parte del committente, delle fatture emesse dai vettori qualora quest’ultimi non rispettino le condizioni normative di cui al Regolamento 1072/2009.

Infine l'On. Lodolini ha promosso per martedì 22 luglio un incontro al Mit con il Sottosegretario di Stato alle Infrastrutture e ai trasporti, Umberto Del Basso De Caro.


da On. Emanuele Lodolini
parlamentare Pd





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-07-2014 alle 22:25 sul giornale del 21 luglio 2014 - 1110 letture

In questo articolo si parla di attualità, emanuele lodolini, roma, ancona, pd, autotrasporti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7uo





logoEV