Tennis: dopo la fase delle qualificazioni entra nel vivo il C.T. Guzzini Challenger

Alessandro Motti 2' di lettura 15/07/2014 - Nonostante la pioggia, i match della fase di qualificazione che assegnavano i 4 pass per il tabellone principale sono terminati, e la sfida del Guzzini Challenger entra nel vivo.

Il croato Filip Veger ha liquidato Tomislav Brkic per 6-3, 6-4, niente da fare per l’australiano Dane Propoggia, di casa al Guzzini, sconfitto in appena due set, 6-4 6-4, dal russo Victor Baluda. Più combattuta la sfida tra Duilio Beretta e Victor Galovic. Il peruviano è riuscito ad avere la meglio soltanto al terzo set (6-7, 6-3, 6-4). Dei 15 italiani presenti alle qualificazioni Francesco Borgo arriva fino in fondo, salvo poi arrendersi al più forte Guillermo Duran (6-2, 6-1).

Il tabellone del Challenger può quindi entrare nel vivo con le prime partire del 27° trofeo Francesco Guzzini. Primi risultati del tabellone principale, nel doppio di lunedì la coppia azzurra Caruso-Napolitano è stata letteralmente spazzata via dai serbi Bozoljac-Tosic che si sono imposti per 6-1, 6-2. Delusione sul volto di Napolitano che cercherà di rifarsi nel singolo contro il qualificato Guillermo Duran. Non è partita bene la compagine italiana già sofferente nella fase delle qualificazioni.

Nell’altro doppio di lunedì 14 luglio Edoardo Castagna e Paride Mangiaterra sono stati sconfitti da Ricardas Berankis e Sergei Bubka per 6-3, 6-1. Quest’ultimi, favoriti dalla miglior tecnica, sono stati bravi a chiudere il match in appena 40 minuti. La coppia italo-australiana composta da Francesco Borgo e Dane Propoggia ha ceduto solo al terzo set nel confronto con Ariel Behar ed Alessandro Motti. Anche gli argentini Duran-Schwank hanno venduto cara la pelle al tandem Gerasimov-Lobkov che ha chiuso per 6-3, 4-6, 7-10. Un leggero infortunio alla mano durante il terzo set ha invece costretto Michal Konecny al forfait nello scontro con Roberto Ortega-Olmedo (6-3, 7-6, 3-1). Nella prima partita del serale Adrian Menendez-Maceiras ha fatto valere la sua tecnica ed ottima conoscenza della veloce recanatese imponendosi per 6-4, 6-2 sul croato Nicola Mektic.

Il tabellone di martedì 15 luglio prevede lo scontro di cartello disputato nella mattina tra Cipolla e Bubka, mentre nel pomeriggio Gilles Muller sfiderà il lituano Laurynas Grigelis. Martedì sera Berankis ritornerà al centrale per la sfida contro lo spagnolo Daniel Munoz-De La Nava. I recanatesi appena pranzato potranno sostenere il beniamino di casa, la wild card Giacomo Miccini, impegnato contro il russo Konstantin Kravchuk.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2014 alle 12:08 sul giornale del 16 luglio 2014 - 883 letture

In questo articolo si parla di sport, recanati, tennis, Circolo Tennis Francesco Guzzini, Challenger

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7e2