Ancona: truffa dello specchietto, denunciato un 29enne napoletano

specchietto rotto 1' di lettura 27/06/2014 - Tentano la truffa dello specchietto ad un ignaro automobilista. Ma lui non si fida e chiama i Carabinieri. Scatta la denuncia per un 29enne napoletano.

E' successo giovedì mattina nei pressi dell’Ufficio Postale di Palombina Nuova, quando un malcapitato alla guida veniva coinvolto nella ormai nota “truffa dello specchietto”.

La vittima si trovava alla guida del proprio mezzo, quando veniva avvicinato da due persone a bordo di altro mezzo. Ed è a questo punto che uno dei due affermava che, poco prima, aveva accidentalmente urtato, rompendolo, lo specchietto dell'auto.

Ma la storia non convinceva il malcapitato che, dopo una chiamata, ha atteso l'arrivo dei Carabinieri di Falconara. E' così che i due se la davano a gambe facendo perdere le proprie tracce. Ma grazie al numero di targa gli inquirenti sono risuciti a risalire a G.B. 29enne napoletano che, già noto alle Forze dell'Ordine oltre che recidivo, veniva riconosciuto e deferito all’Autorità Giudiziaria con l'accusa di tentata truffa.






Questo è un articolo pubblicato il 27-06-2014 alle 17:10 sul giornale del 28 giugno 2014 - 1653 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, auto, vivere ancona, laura rotoloni, specchietto rotto, vandalo, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, palombina nuova, articolo