Volley: a Loreto l'Italia Juniores femminile prepara l'assalto agli Europei

3' di lettura 17/06/2014 - Sarà un’altra estate a forti tinte azzurre quella de Le Marche del volley ed in particolar modo di Loreto che da domani (mercoledì 18) nella struttura del Giardino Scalabrini diretta da Suzanne Bearaudy ospiterà il primo di tre collegiali dell’Italia Juniores femminile in preparazione alla fase finale degli Europei di categoria in programma dal 16 al 24 agosto in Finlandia ed Estonia.

Un impegno importante per il Comitato Regionale Fipav, che in particolar modo con Giancarlo D’Angelo cura l’organizzazione, e un ritorno nelle Marche per il tecnico delle azzurrine Davide Mazzanti (nato a Fano e vissuto a Marotta) che a marzo ha ricevuto l’incarico dalla Federazione, portando brillantemente l’Italia alla fase finale della rassegna iridata attraverso le qualificazioni con Danimarca e Polonia.

“Essendo un nostalgico, quando torno in questa regione c’è sempre una strana suggestione, soprattutto nel rivedere le persone con cui sono cresciuto”, sottolinea Mazzanti, classe 1976, ricordando le esperienze a Corridonia e Falconara.. Non è la sua prima volta sulla panchina dell’Italia Juniores che già lo scorso anno condusse al quarto posto del Mondiale di Brno, “preparando la manifestazione in appena cinque giorni e sfiorando la medaglia nella semifinale con il Giappone. Quella esperienza mi ha lasciato una grande voglia di riprovarci”. Con un gruppo nuovo e “molto talentuoso.

La scelta delle 16 non è stata facile, avendo abbondanza in tutti i ruoli. Ci sono tante ragazze di grande prospettiva che hanno raccolto poco con la pre-juniores ma questo è poco indicativo. Conta di più la consapevolezza e la grande dedizione che queste ragazze hanno ad esempio dimostrato nella gara di qualificazione contro la Polonia”. Nella prima fase dell’Europeo l’Italia affronterà a Tampere le padrone di casa della Finlandia, Slovenia, Belgio, Turchia e la prima classificata dell’ultimo round di qualificazione.

“E’ un girone difficile, anche perché si qualificano solo le prime due, ma va bene così se si vuole arrivare in fondo. E noi vogliamo giocarci le nostre possibilità, consapevoli che questa squadra può fare un grande risultato”. Il primo collegiale di Loreto, che si concluderà il 24 giugno, servirà soprattutto per “curare la preparazione fisica, arrivando molte di queste atlete dalle finali nazionali di categoria. La seconda parte della preparazione (dal 27 giugno all’8 luglio, ndr) ci servirà per iniziare a giocare con quelle giocatrici già pronte fisicamente, l’ultimo collegiale (dal 27 luglio all’8 agosto, ndr) sarà proprio di allenamento in vista dell’Europeo”.

Prevista una serie di amichevoli con Polonia e Russia (e nella terza fase di preparazione con Bulgaria o Serbia), che proprio nelle Marche faranno il collaudo definitivo per l’assalto agli Europei attraverso l’ultimo round di qualificazione. L’estate azzurra delle Marche del volley proseguirà poi con il beach volley, ma questa è un’altra storia.

Le convocate. Sono 16 le convocate dallo staff tecnico, si tratta di: Anna Danesi, Elisa Zanette e Carlotta Cambi della Volleyrò Casal de Pazzi, Ofelia Malinov e Anastasia Guerra del Volley Bassano, Francesca Bosio, Alice De Grandi e Giulia Angelina della Futura Volley Busto Arsizio, Chiara De Bortoli e Laura Grigolo del San Donà di Piave Volley, Ilaria Bonvicini e Vittoria Piani dell’Orago Volley, Kadja Mabilo Noura, Anna Nicoletti, Paola Egonu e Sofia D’Odorico del Club Italia.

Oltre a Davide Mazzanti, lo staff è composto dal secondo allenatore Christian Tammone, dal fisioterapista Moreno Mascheroni, dal medico Jacopo Conteduca, dallo scoutman Andrea Quintini, dal preparatore fisico Alessandro Mattiroli e dalla team manager Elena Centi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2014 alle 23:31 sul giornale del 18 giugno 2014 - 1017 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, volley, marche volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/51N





logoEV