Numana: si chiude Marche Endurance Lifestyle. Ortensia, l'atleta vittima di un incidente a cavallo, sta bene

endurance 3' di lettura 15/06/2014 - Il sipario che cala sulla terza edizione di Marche Endurance Lifestyle consente di stilare un bilancio ancora una volta in attivo per un evento che ha confermato le proprie peculiarità e creato ulteriori occasioni di crescita per una regione che ha dimostrato nei fatti di credere in questo progetto. Sport, business e relazioni internazionali sono stati nuovamente le tappe di un percorso virtuoso che Marche ed Emirati Arabi Uniti hanno ribadito di voler compiere insieme.

A dimostrarlo, gli oltre 600 ospiti che hanno preso parte al Business Forum Italy-Uae di Senigallia, l’auditorium iGuzzini pieno per il convegno “Voci di donne arabe”, le prospettive legate agli incontri B2B fra aziende marchigiane ed emiratine e le performance di alto livello fatte registrare dai binomi che hanno preso parte alle gare di endurance. La formula dell’evento contenitore di eventi ha vinto ancora.

E di questo i protagonisti non possono che andare fieri. “Marche Endurance Lifestyle – dice il presidente della Regione, Gian Mario Spacca – si è confermato un evento di straordinaria importanza. La presenza nella nostra regione del Primo ministro e Vicepresidente degli Emirati Arabi Uniti e Governatore di Dubai, Sheikh Mohammed bin Rashid Al Maktoum, del Principe alla Corona Sheikh Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum e del Ministro dell’Economia degli Emirati Arabi Uniti, Sultan Bin Saeed Al Mansouri, alla guida di una numerosa delegazione governativa ed economica degli Emirati Arabi Uniti, è il segno dell’attenzione che il Paese riserva alle Marche e a questo evento. La partecipazione del ministro delle Infrastrutture italiano, Maurizio Lupi, e del viceministro dell’Economia, Carlo Calenda, al Forum Italia-Eau ha rafforzato e qualificato ulteriormente il profilo delle relazioni tra i due Paesi che Marche Endurance Lifestyle interpreta. La macchina organizzativa ha funzionato alla perfezione e di questo ringrazio la Protezione civile, le forze dell’ordine, le amministrazioni dello Stato, i sanitari e il personale regionale che hanno contribuito all’ottima riuscita della manifestazione. Un ringraziamento ai marchigiani che, per il terzo anno consecutivo, hanno accolto e seguito con calore gli eventi sportivi, culturali, economici ed istituzionali”.

“I motivi di soddisfazione non mancano – confessa Gianluca Laliscia, CEO % Chairman di sistemaeventi – soprattutto per ciò che riguarda il forte radicamento che l’evento dimostra di aver raggiunto. I marchigiani lo sentono loro e questo è fondamentale in prospettiva, tanto più se pensiamo all’idea che all’inizio pareva utopistica di mettere in relazione una regione, le Marche, con uno stato, gli Emirati Arabi Uniti. Invece è stato possibile e con risultati che parlano da soli, come ha avuto modo di sottolineare più volte e dati alla mano il presidente Spacca. Per il resto, in sede di bilancio, accanto agli ottimi risultati legati agli appuntamenti economici e a quelli sportivi, vanno spese parole importanti per tutti coloro che hanno contribuito all’ottima riuscita di un evento complesso, ma condotto in porto con successo. Le criticità, soprattutto quelle generate dalle avverse condizioni meteo di sabato, sono state affrontate al meglio da una grande squadra, quella della quale hanno fatto orgogliosamente parte Protezione civile, forze dell’ordine, personale del 118 e volontari”.

Fra le notizie più belle di Marche Endurance Lifestyle 2014 vanno annoverate senza dubbio le condizioni fisiche di Ortensia Revelant, la giovane amazzone marchigiana vincitrice sabato della gara riservata agli young riders e vittima subito dopo l’arrivo di una caduta da cavallo, che aveva richiesto l’intervento del 118. Ortensia è stata dimessa proprio stamani dall’ospedale e le sue condizioni sono tali da attendersi al più presto il ritorno in sella.

Qui i risultati delle Gare.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2014 alle 17:20 sul giornale del 16 giugno 2014 - 1991 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, ancona, numana, emirati arabi, endurance, endurance 2014, incidente a cavallo, Ortensia Revelant, atleta marchigiana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5Sv


Alberto Orioli

16 giugno, 07:30
Commento sconsigliato, leggilo comunque




logoEV