Potenza Picena: assemblea della Cna, '53 imprese salvate dal fondo anti usura'

CNA - Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa 3' di lettura 28/05/2014 - Venerdì 30 maggio si terrà l'assemblea dei soci del Confidi unico della Cna a Potenza Picena (Mc). Interverranno il presidente di Fidimpresa Marche Alberto Barilari, il presidente della Cna Marche Gino Sabatini e il pro rettore dell’Università Politecnica delle Marche Gian Luca Gregori.

53 gli artigiani ed i piccoli imprenditori marchigiani salvati dagli usurai, che nel 2013 hanno evitato di gettarsi tra le braccia degli strozzini grazie a Fidimpresa Marche, il Confidi unico di riferimento della Cna. A loro Fidimpresa ha garantito 948 mila euro su 1,2 milioni di euro di finanziamenti grazie al fondo anti usura. Finanziamenti che altrimenti non avrebbero mai ottenuto e che li hanno salvati dalla drammatica alternativa tra la chiusura dell’attività e l’abbraccio degli usurai.

Fidimpresa Marche ha inoltre consentito a 4.344 aziende che nel 2013 si sono rivolte al Confidi unico, di ottenere dagli istituti di credito 168 milioni di euro, di cui 73,1 garantiti dal Confidi, per investimenti e per la liquidità necessaria a resistere alla crisi. In particolare il 72 per cento delle garanzie ha riguardato crediti a medio e lungo termine ma è cresciuto il credito a breve per esigenze di liquidità, arrivato al 27 per cento, mentre il leasing si è fermato all’1 per cento.

Su 4.344 imprese che si sono rivolte a Fidimpresa, quelle manifatturiere sono state 1.380 per 62 milioni di finanziamenti, seguite da 907 aziende edili per 28 milioni e da 763 esercizi commerciali per 27 milioni di finanziamenti richiesti. Consistenti anche le richieste di garanzie provenienti dalla ristorazione (299 per 10 milioni) e dai trasporti (276 per 9 milioni).

“Tanti artigiani e piccoli e medi imprenditori marchigiani” ha dichiarato il presidente di Fidimpresa Marche Alberto Barilari “nel 2013 si sono rivolti a noi di fronte ad un sistema del credito che ha continuato ad erogare prestiti con il contagocce: lo scorso anno si è avuta nelle Marche una flessione del credito alle imprese del 3 per cento. La flessione ha riguardato tutti i comparti produttivi, ma è stata particolarmente accentuata nel manifatturiero (-4,1) e nei servizi (-2,8) e più contenuta nelle costruzioni (-0,8)“.

Con oltre 24 mila soci, Fidimpresa Marche è il principale Confidi di riferimento delle imprese artigiane e delle piccole e medie imprese delle Marche. Il bilancio di Fidimpresa Marche sarà presentato a Potenza Picena (Mc) in occasione dell’assemblea dei soci, che si terrà a Potenza Picena (Mc) venerdì 30 maggio. alle ore 19 al ristorante “La cipolla d’oro”, Contrada San Girio 33. L’assemblea, dopo i saluti del presidente di Fidimpresa Marche Alberto Barilari e del presidente della Cna Marche Gino Sabatini, sarà preceduta alle ore 18 da una conferenza del pro rettore dell’Università Politecnica delle Marche Gian Luca Gregori sul marketing per le piccole e media imprese marchigiane. In particolare Gregori, che è anche docente di marketing all’università Luiss di Roma, si soffermerà sul “processo di formulazione del piano strategico: quali opportunità nell’attuale mercato”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2014 alle 20:40 sul giornale del 29 maggio 2014 - 1752 letture

In questo articolo si parla di imprese, artigianato, politica, cna, confindustria, potenza picena, fondo, cna generico, cna logo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/4Yy