Montefiore dell'Aso: il sindaco condanna i recenti atti vandalici in chiesa e nella scuola

Montefiore dell'Aso 1' di lettura 14/05/2014 - Il primo cittadino sente di esprimere il suo sdegno per i danni subiti in quelle strutture che, di norma, dovrebbero essere protette più di altre perchè luoghi di culto, rispetto e di socializzazione primaria.

" In merito ai furti e agli atti vandalici avvenuti presso alcune strutture di proprietà della Parrocchia e del Comune di Montefiore dell’Aso, tra i giorni di sabato e domenica, l'Amministrazione comunale per mezzo del sindaco Achille Castelli, intende esprimere la ferma condanna di tali azioni mettendosi a disposizione con la massima collaborazione di tutti i componenti della locale Amministrazione comunale, al fianco dei Carabinieri della Stazione che stanno effettuando gli accertamenti e i rilievi del caso.

Oltre a voler individuare con solerzia e punire severamente gli autori di questi inqualificabili gesti, il sindaco vuole ribadire il forte sdegno per quanto accaduto, poiché sono state colpite strutture quali la Parrocchia e la Scuola che, ovviamente, sono luoghi sensibili e frequentati soprattutto da bambini.

Il tecnico e gli altri dipendenti comunali stanno adoperandosi per il celere ripristino della normalità all’interno dell’edificio scolastico “G. Talamonti” ove le lezioni sono state comunque garantite nonostante si sia registrato qualche danno alle porte interne".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2014 alle 12:51 sul giornale del 15 maggio 2014 - 918 letture

In questo articolo si parla di attualità, Montefiore dell'Aso, Comune di Montefiore dell'Aso





logoEV