Pesaro: si spacciò per Cesare Previti su Facebook, assolto operaio

tribunale di pesaro 1' di lettura 07/05/2014 - Un operaio pesarese di 46 anni creò un profilo su Facebook a nome Cesare Previti, l'ex avvocato di Berlusconi che lo denunciò per sostituzione di persone e per violazione della legge sulla privacy.

Il pesarese creò nel 2012 un profilo falso a nome dell’ex avvocato di Berlusconi. Cesare Previti lo denunciò per sostituzione di persone e per violazione della legge sulla privacy e chiese 20 mila euro di risarcimento danni.

Ieri il giudice ha assolto l'imputato in quanto il fatto non sussiste. La difesa infatti ha fatto emergere che il profilo falso fosse gestito da almeno cinque computer diversi e pertanto non fosse possibile affermare la colpevolezza del pesarese.






Questo è un articolo pubblicato il 07-05-2014 alle 16:03 sul giornale del 08 maggio 2014 - 1095 letture

In questo articolo si parla di cronaca, tribunale, pesaro, berlusconi, roberta baldini, news pesaro, cesare previti, articolo, profilo facebook





logoEV