Civitanova Marche: si conclude La Trilogia della Villeggiatura

2' di lettura 28/04/2014 - Con "La trilogia della villeggiatura" della compagnia Quelli di Grock, si conclude mercoledì 30 aprile la stagione di prosa del Teatro Annibal Caro promossa dal Comune di Civitanova Marche, dall’Azienda Teatri di Civitanova e dall’AMAT.

Con "La trilogia della villeggiatura" della compagnia Quelli di Grock, si conclude mercoledì 30 aprile la stagione di prosa del Teatro Annibal Caro promossa dal Comune di Civitanova Marche, dall’Azienda Teatri di Civitanova e dall’AMAT.

Un tuffo nella magica atmosfera degli anni Cinquanta grazie all’interpretazione di un affiatato e brioso gruppo di attori capaci di dar vita a uno spettacolo ironico, riguardante dinamiche sociali che si presentano sorprendentemente attuali. Valeria Cavalli e Claudio Intropido, coppia fondatrice del gruppo, firmano una regia che utilizza vari registri narrativi agrodolci tipici della commedia all'italiana, puntando su gestualità esasperate e smaccata fisicità, senza mai trascurare il bruciare delle esistenze personali dei protagonisti, incarnati da una banda di attori scatenati tutti ex-allievi della fucina prolifica di Quelli di Grock.

"La trilogia della villeggiatura", composta da tre commedie, è una sorta di racconto a puntate che narra la partenza, le avventure e il ritorno dalla villeggiatura. Quelli di Grock sceglie di fondere le tre commedie e di ambientarle negli anni Cinquanta del secolo scorso, periodo storico in cui nasce la villeggiatura di massa, trasformando così "Le smanie della villeggiatura", "Le avventure della villeggiatura", "Il ritorno dalla villeggiatura", in un unico grande gioco teatrale che si snoda in modo agile e che intreccia amori, intrighi, delusioni ridicolizzando senza pietà la moda della vacanza come riscatto sociale e fuga dalla realtà quotidiana. I personaggi ricordano quelli della commedia all’italiana che mescola ironia, amarezza, satira di costume e offre spunti di riflessione sulla natura dell’uomo e i suoi vizi. A colpi di battute e scorrettezze, bugie e pettegolezzi, raccontano con freschezza e garbo una borghesia grandiosa e misera al tempo stesso, mantenendo l’ironia quale chiave stilistica dominante. Una sfida attorale importante, che Quelli di Grock affida ad un cast giovane, dando così spazio a nuovi talenti emergenti, già coinvolti nelle ultime produzioni della compagnia, che si muovono sulla scena con energica incisività, accanto ad attori storici come Antonio Brugnano e Pietro De Pascalis, impegnato quest’ultimo per la prima volta anche come assistente alla regia.

In scena a dar vita allo spettacolo troviamo gli attori Francesco Alberici, Antonio Brugnano, Pietro De Pascalis, Francesca Dipilato, Jacopo Fracasso, Cristina Liparoto, Sabrina Marforio, Andrea Robbiano, Simone Severgnini, Clara Terranova. La musica è di Gipo Gurrado, i costumi di Anna Bertolotti, la scenografia di Claudio Intropido e le luci di Claudio Intropido.

Per informazioni e biglietti (da 8 a 15 euro): Teatro Rossini 0733 812936, Teatro Annibal Caro 0733 892101 il giorno di spettacolo dalle ore 18.30. Inizio spettacolo ore 21.15.


da AMAT
Associazione Marchigiana Attività Teatrali
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2014 alle 14:52 sul giornale del 29 aprile 2014 - 1100 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat, civitanova, toni servillo, trilogia della villeggiatura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3cz