Senigallia: bimbo inghiotte un sasso in spiaggia: paura per un piccolo di 3 anni

1' di lettura 25/08/2013 - Minuti di panico per la famiglia di un piccolo di appena tre anni che sabato mattina ha ingoiato un sasso. E' successo in spiaggia, nella tratto di nord della riviera di ponente, all'altezza della frazione di Cesano.

Il piccolo stava trascorrendo una giornata di mare insieme ai genitori. Come tutti i bambini della sua età si divertiva a giocare con paletta e secchiello ma l'arenile, in quel tratto di spiaggia, può rivelarsi particolarmente insidioso. Infatti al posto della sabbia ci sono sassi e sassolini.

Un potenziale pericolo per i più piccoli. Nonostante il bimbo fosse tenuto costantemente d'occhio dalla mamma, il piccolo è riuscito comunque, in una frazione di secondo, a portarsi alla bocca una sassolino che ha cercato di ingoiare. Immediatamente la mamma si è accorta che qualcosa non andata perchè il bimbo ha cominciato a tossire e mostrare segni di affaticamento nel respiro.

Subito è stato chiesto l'intervento del 118 che ha portato il piccolo al pronto soccorso. Qui i sanitari sono subito intervenuti con tutte le manovre del caso che si sono rivelate provvidenziali. Il corpo estraneo è stato rimosso e il piccolo ha ripreso a respirare regolarmente. Tanta la paura per i genitori che hanno vissuto una bruttissima disavventura.






Questo è un articolo pubblicato il 25-08-2013 alle 09:40 sul giornale del 26 agosto 2013 - 2742 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/QXU





logoEV