Vertenza Tvrs: Luchetti, 'Una profonda delusione'

marco luchetti 1' di lettura 14/08/2013 - “Una profonda delusione che si unisce alla preoccupazione per il futuro di lavoratori e operatori dell’informazione e delle loro famiglie “ .

E’ quanto esprime l’assessore regionale al Lavoro, Marco Luchetti, all’indomani del mancato accordo sulla vertenza TVRS Beta s.p.a dopo la dichiarazione di messa in mobilità per i 21 dipendenti. Dopo una trattativa di sei ore, condotta dallo stesso assessore in Regione, tra le parti sindacali ( CGIL, CISL, UIL, SIGIM e RSU) e aziendali ( Gabriele Betti, coadiuvato da avvocati e consulenti del lavoro), infatti, non si è potuto raggiungere l’accordo sperato.

“Nonostante si fosse arrivati, dopo una difficile mediazione, ad un’ipotesi di accordo sulla quale stava convergendo il consenso delle parti, l’azienda ha ritenuto inaspettatamente di non accettare la proposta ormai in fase di elaborazione congiunta, pregiudicando così il buon fine della trattativa e la risoluzione dei problemi. Al rammarico quindi di dover constatare che ora si prospetta solo il licenziamento per i 21 dipendenti e il disagio di altrettante famiglie, si aggiunge anche la triste consapevolezza che una realtà ormai storica del mondo dell’informazione regionale e valide professionalità vadano inesorabilmente perse, con un forte rischio di riduzione del panorama informativo regionale e di impoverimento della partecipazione democratica al dibattito sui temi dell’attualità. Non rimane che augurarsi che la proprietà ritorni sui propri passi e accolga anche il mio appello al ripensamento sulle proposte presentate.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-08-2013 alle 16:54 sul giornale del 16 agosto 2013 - 2830 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, marco luchetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/QGj





logoEV