Macerata: egiziano ai domiciliari per l'accoltellamento alle 'Quattro Porte' spaccia in casa, arrestato

2' di lettura 14/06/2013 - Spaccio di sostanze stupefacenti in una casa del centro di Macerata. I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile, coadiuvati da una pattuglia della Squadra Autoradio del Radiomobile, hanno arrestato in flagranza di reato due egiziani.

Dopo le segnalazioni dei residenti della zona, insospettiti dal via vai continuo nell’abitazione di via Crispi, i militari hanno deciso di intervenire. Così durante il servizio antidroga, la scorsa notte, i militari hanno sorpreso i due egiziani a spacciare in casa.

All’interno dell’abitazione infatti sono stati rinvenuti 150 grammi di droga (10 grammi di cocaina, 80 di marijuana e 60 di hashish) già suddivisi in dosi oppure conservata in panetti.

Pertanto i carabinieri hanno tratto in arresto M.I., pregiudicato di 20 anni, agli arresti domiciliari per l’accoltellamento avvenuto lo scorso marzo all’interno del noto locale ‘Quattro Porte’, e A.A., disoccupato di 31 anni, anch’esso già noto alle forze di polizia.

Per entrambi, accompagnati nel carcere di Montacuto, l’accusa è detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso. Per M.I., da pochi giorni agli arresti domiciliari dopo un breve periodo di detenzione in carcere, si configura inoltre l’aggravante della recidività con la sospensione dei benefici di legge, qualora ottenuti in passato, e avendo commesso un reato durante gli arresti domiciliari potrà avere anche l’aggravamento della misura cautelare che aveva in atto. Non è escluso che il giudice stabilisca di farlo tornare in carcere a scontare anche l’altra pena.

Il quantitativo sequestrato avrebbe fruttato molto ai due egiziani. Si stima che, con la vendita in dosi, avrebbero potuto ottenere circa 3500 euro complessivi: oltre 400 euro con la cocaina, 800 euro con la marijuana e 1.200 con l’hashish.

Il cliente maceratese, sorpreso durante il controllo con 2 grammi di hashish appena acquistati, è stato denunciato.








Questo è un articolo pubblicato il 14-06-2013 alle 01:20 sul giornale del 14 giugno 2013 - 2143 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, macerata, Sudani Alice Scarpini, spaccio di droga

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ofg