Le Marche festeggiano le 18 bandiere blu, un’intera giornata di festa lungo la costa adriatica

07/06/2013 - Il 15 giugno le Marche si tingeranno di blu: i 18 Comuni insigniti del riconoscimento della Bandiera blu hanno organizzato un’intera giornata di festa, oltre cento eventi in contemporanea, lungo tutto il litorale.

L’annuncio venerdì mattina in Regione nel corso di una conferenza stampa alla presenza del presidente della Regione Gian Mario Spacca e dei sindaci e assessori di tutti i 18 Comuni. Ben l'80% della costa ha ricevuto il riconoscimento della FEE, l’apposito organismo europeo che si occupa dei comuni marini più virtuosi dal punto di vista ambientale, che premia la qualità delle acque, dei servizi, della sicurezza, dell’attenzione all’ambiente, e che vede la regione marchigiana seconda solo alla Liguria e prima di tante blasonate regioni italiane.

“Siamo di fronte ad un enorme salto di qualità – commenta il presidente della Regione Gian Mario Spacca - perché oggi possiamo presentarci come “sistema regione”. Tutte le Marche hanno la possibilità di riconoscersi in un marchio di qualità come le Bandiere Blu. Questo da una parte è un formidabile volano di marketing turistico, dall’altra un significativo indicatore della crescita del territorio sui temi della sensibilità ambientale e della civiltà urbana, requisiti fondamentali per ottenere la certificazione. Questi riconoscimenti sono quindi un motivo di grande orgoglio e testimoniano l’impegno assunto dalle comunità locali nei confronti della cura dell’ambiente con grande responsabilità sociale. Dimostrano inoltre che la nostra comunità è in grado, in tempi più brevi del previsto, di creare una nuova forma di economia legata alla valorizzazione del territorio, in termini di ambiente, agricoltura, cultura e turismo e in grado di generare posti di lavoro e reddito per i marchigiani”.

Data l’importanza di tale traguardo per tutto il territorio, la Regione e i 18 Comuni hanno deciso di festeggiare insieme, in contemporanea, l’assegnazione delle bandiere. Da Gabicce Mare a San Benedetto del Tronto, da mattina a sera, saranno decine e decine gli eventi che daranno il via a questa estate ancora più blu: giochi in spiaggia, attività sportive legate al mare e alla pesca, letture sulla battigia, buone azioni ambientali, spazi ed aree gioco e di intrattenimento riservate a bambini e ragazzi e ai loro genitori. Fino agli “aperitivi in blu” con le bontà dell’enogastronomia tradizionale e le prelibatezze del mare, le grigliate e i fritti, i vini tipici come Verdicchio, Lacrima, Bianchello, Passerina e Pecorino, Rosso Conero e Piceno, Falerio e Sangiovese.
Per la sera del 15 giugno è prevista la cerimonia ufficiale di consegna “virtuale” delle Bandiere blu, in una serata condotta da Marina Senesi, voce cara agli ascoltatori di Radio2 per il suo lungo sodalizio con il programma cult Caterpillar. Dalla Rotonda a mare di Senigallia, il Presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca e il presidente nazionale Fee, Claudio Mazza, consegneranno i riconoscimenti alle località turistiche collegate via streaming, attraverso dei maxischermi.

“Sarà un giorno di grande festa – spiega il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi – e il mio pensiero va ad un doveroso e sentito ricordo del professor Mario Ferdinando Rosi, voce forte del settore, che convinto della sostenibilità del turismo, nella sua vita ha lavorato con grande entusiasmo con enti e istituzioni facendo in modo che raggiungessimo questo obiettivo”.

Partner dell’iniziativa sarà Radio2 RAI, che dai microfoni di “Tiffany”, “Radio2 Social Club”, “Pop Corner” e “Radio2 Supermax” racconterà la giornata MARCHE IN BLU con finestre e approfondimenti dal litorale marchigiano.

Questi i Comuni “blu”:

nella provincia di Ancona
Senigallia
Sirolo
Numana
Portonovo-Ancona

nella provincia di Ascoli Piceno
San Benedetto del Tronto
Cupra Marittima
Grottammare

nella provincia di Fermo
Pedaso (nuovo ingresso)
Fermo-Lido (nuovo ingresso)
Porto S.Elpidio
Porto San Giorgio

nella provincia di Macerata
Potenza Picena-Porto Potenza Picena
Civitanova Marche
Porto Recanati

nella provincia di Pesaro e Urbino
Mondolfo
Pesaro
Fano
Gabicce Mare


Con il traguardo delle 18 bandiere le Marche confermano il percorso di crescita e qualificazione di territorio e ambiente: non solo panorami mozzafiato, spiagge d’oro, acque cristalline dove il verde si affaccia sul mare e bontà culinarie, ma tanti servizi, informazione, accoglienza, cordialità, rispetto per la natura. Una regione operosa che investe su se stessa, sul turismo, sulle risorse del territorio, sulla sua bellezza, sul suo futuro.
E già pensa ad un nuovo traguardo per il 2014.

FOTOCONTEST
In attesa del grande giorno, MARCHE IN BLU mette in palio un weekend in una delle città-bandiera con un foto contest: tra le foto con tema “IL BLU” che verranno postate sullo spazio Facebook di “MARCHE IN BLU” (facebook.com/marcheinblu), l’autore dell’immagine che riceverà più “LIKE” si aggiudicherà un weekend in una delle località del litorale marchigiano insignita del riconoscimento.


INFO: 800222111
www.turismomarche.it
www.facebook.com/marcheinblu







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-06-2013 alle 17:39 sul giornale del 08 giugno 2013 - 2173 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, senigallia, bandiere blu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NYl