Indesit: prime lettere ai dirigenti. Il 18 giugno Susanna Camusso sarà a Fabriano

susanna camusso cgil 1' di lettura 07/06/2013 - E’ partito il piano di razionalizzazione dell’assetto in Italia di Indesit Company e alcuni dei 25 dirigenti che l'azienda licenzierà hanno già ricevuto la lettera per trattare un’uscita incentivata.

La trattativa con i sindacati per gli altri 1.400 esuberi, di cui 150 impiegati di staff e 1.250 operai, è appena iniziata. Nella giornata di oggi, venerdì 7 giugno, si terrà uno sciopero di quattro ore presso lo stabilimento di Comunanza, mentre a Melano e Albacina gli operai resteranno in Cig fino al prossimo 12 giugno.

E il prossimo 18 giugno il segretario generale Cgil nazionale, Susanna Camusso, sarà ad Ancona. Una visita che toccherà in particolare l’area del Fabrianese, colpita così duramente dalla crisi.

La Camusso incontrerà le rappresentanze sindacali dell’Indesit e di altre aziende in difficoltà del territorio tra cui le delegazioni di Cotton Club, della cava della Gola della Rossa, della Quadrilatero e dell’ex Antonio Merloni.

Per le ore 14, presso la sala del consiglio comunale di Fabriano, si terrà l’incontro con il sindaco Sagramola e i rappresentanti dei lavoratori dell’Indesit.

“Ha un grande significato la presenza del segretario generale in questa realtà così tanto martoriata – dichiara Vilma Bontempo, segretaria generale Cgil Ancona -, a fronte di scelte perfino scellerate da parte di grandi imprese. L’auspicio è che questa presenza dia maggiore risalto al tema del lavoro”.






Questo è un articolo pubblicato il 07-06-2013 alle 14:26 sul giornale del 08 giugno 2013 - 1571 letture

In questo articolo si parla di lavoro, cgil, redazione, fabriano, vivere fabriano, indesit, Andrea Ugolini, susanna camusso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NYt





logoEV