Ciclismo: lo scalatore Carboni in Germania con la maglia azzurra

Giovanni Carboni impegnato nella cronometro 07/06/2013 - Il forte scalatore Juniores di San Costanzo, Giovanni Carboni, in forza alla Spendolini Giammy Team di Jesi, è stato convocato per una corsa a tappe in Germania dal Tecnico della nazionale Italiana Juniores Rino De Candido.

La gara si è disputata in Germania. Il Trofeo Karlsberg inserito nella Coppa delle Nazioni Junior 2013. In programma dal 30 maggio al 2 giugno, i sei ragazzi convocati sono stati seguiti dal tecnico degli Juniores de Candido. Questi i ragazzi; Giovanni Carboni (Spendolini Giammy Team), Lorenzo Fortunato (Work Service San Lazzaro), Paolo Ghilardi (Ciclistica Trevigliese), Davide Plebani (Team LVF), Emanuele Sabatini (Vini Fantini – D’Angelo e Antenucci), Giacomo Tomio (UC Valle di Non).

Cinque le tappe in programma: giovedì 30 la Grobrosseln-St.Nikolaus di 115 km, venerdì la Erfweiler-Ehlingen di 90 km, sabato doppio impegno con la crono di 9.3 km Habkirchen-Reinheim al mattino e il pomeriggio un circuito a Homburg di 79 km, gran finale domenica con un circuito di 99 km a Reinheim.

Giovanni, è sicuramente tra gli Juniores più competitivi d’Italia, con grandi doti fisiche e molto efficace quando i percorsi sono duri e selettivi. Nelle gare disputate sin’ora, in questa stagione, non ha mai colto la vittoria ma, tanti piazzamenti soprattutto ottenuti in gare molto prestigiose e difficili. Il tecnico nazionale l’ha valutato per queste doti, portandolo nella rappresentativa nazionale. Una gara a tappe, quella tedesca, dove erano rappresentate 22 nazionali e dove i ragazzi italiani si sono ben distinti, portando a ridosso della premiazione proprio Carboni, giunto 11° nella classifica finale.

Carboni è al suo secondo anno tra gli Juniores. Già dalle categoria giovanili mostrava una certa attitudine verso questa disciplina, Esordiente con il Pianello Cicli Cingolani di Ostra (AN) da Allievo il secondo anno ha vestito i colori Alma Juventus Fano. Tante vittorie ma soprattutto belle azioni di gara che lo hanno portato all’attenzione del suo attuale DS che lo ha saputo gestire e valorizzare come pochi altri.

Milita nella Spendolini Giammy Team di Jesi che da tre stagioni collabora con il vivaio fanese dell’Alma Juventus. Dieci ragazzi in squadra e ben sette di Fano con diversi atleti su tutti Radice Raffaele e Tomassini Andrea, molto interessanti e vivaci. Due volte già piazzato Radice, ancora a secco (ma per poco) Tomassini per un problema fisico.

Per Carboni 15 giorni fa è arrivato anche il titolo regionale a cronometro, nella gara di Ponte San Giovanni (PG).







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-06-2013 alle 14:24 sul giornale del 08 giugno 2013 - 1470 letture

In questo articolo si parla di sport