Indesit: il riassetto coinvolge 1425 persone. In Italia solo produzione top, low cost in Polonia e Turchia

1' di lettura 04/06/2013 - Indesit Company annuncia 1.425 esuberi. E' quanto emerso dall'incontro del Cai ristretto. Si tratta di 25 dirigenti e 150 impiegati di staff; gli altri sono lavoratori nelle fabbriche, cosi' suddivisi: 480 a Fabriano, 230 a Comunanza, 540 a Caserta.

Con un piano di 'salvaguardia e razionalizzazione dell'assetto in Italia', Indesit Company punta a concentrare nei tre poli italiani le produzioni top ad alto contenuto di innovazione e tecnologia, mentre intende portare in Polonia e Turchia “le produzioni italiane non più sostenibili”. Il piano prevede investimenti per 70 milioni di euro e coinvolgerà tra dirigenti, impiegati e operai circa 1.425 persone. Per quest'ultime il gruppo di Fabriano punta a soluzioni morbide, con il ricorso agli ammortizzatori sociali.






Questo è un articolo pubblicato il 04-06-2013 alle 14:05 sul giornale del 05 giugno 2013 - 2202 letture

In questo articolo si parla di lavoro, economia, redazione, vivere fabriano, indesit, Andrea Ugolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NMS





logoEV