Civitanova: nomadi accampati alla zona industriale, intervengono i carabinieri

1' di lettura 28/05/2013 - Da lunedì mattina i nomadi stavano occupando, con una decina di grossi camper, alcune strade e spiazzi della zona industriale di Civitanova, temporeggiando nel lasciarla.

Martedì mattina molti cittadini, impiegati nelle numerose fabbriche, hanno segnalato al 112 che quei nomadi erano sempre lì, qualche centinaia di metri più lontano da dove erano stati controllati, ma non accennavano a lasciare l’area.

Le pattuglie del 112 del radiomobile della compagnia di Civitanova marche e della stazione di Civitanova alta, hanno raggiunto il luogo dove si era insediata la carovana ed hanno identificato gli occupanti effettuando anche accertamenti in banca dati.

Quindi è stato avviato un istantaneo dialogo con le famiglie rom. Risolte alcune questioni che gli stessi sollevavano, come il momentaneo malfunzionamento di alcuni mezzi, questi si impegnavano a lasciare l’area entro le 20. Le operazioni sono state seguite nel pomeriggio dai vigili urbani e, dopo il nuovo intervento delle pattuglie dell’Arma, la carovana di ben 15 camper e roulottes ha lasciato la città in serata.






Questo è un articolo pubblicato il 28-05-2013 alle 21:21 sul giornale del 29 maggio 2013 - 2807 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NwR