Un edema cerebrale la causa della morte dello studente ascolano Andrea Poli

ambulanza 1' di lettura 24/05/2013 - E’ stato un edema cerebrale la causa della morte di Andrea Poli, lo studente ascolano di 25 anni, deceduto in un pub de L’Aquila mentre si trovava in compagnia di una ragazza. Questo è quanto stabilito dall’autopsia svolta nella mattinata di venerdì 24 maggio.

Il ragazzo pare che già da alcuni giorni avvertisse dolori e giramenti di testa che culminarono, purtroppo per lo sfortunato studente, con il malore di martedì 21 sera.

Inutile fu l’intervento del 118. Il funerale si è tenuto nel pomeriggio di venerdì 24, alla presenza dei genitori e della sorella Ilaria.

Sul corpo del ragazzo sono stati svolti anche alcuni esami istologici per i cui risultati serviranno circa venti giorni.


di Gabriele Ferretti
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 24-05-2013 alle 18:02 sul giornale del 25 maggio 2013 - 1661 letture

In questo articolo si parla di cronaca, università, ascoli piceno, ambulanza, studente, morto, malore, autopsia, l'Aquila, gabriele ferretti, andrea poli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/No4


Forse la formazione dell'edema è stata una fase prima della morte, non la causa.




logoEV